Don Riccardo Robella sul 4 maggio: “Ci stiamo muovendo per capire come fare ma, tranquilli, in qualche modo quel giorno ci vedremo”

Ai microfoni di Torino Channel, Don Riccardo Robella è tornato a parlare della commemorazione per il Grande Torino del prossimo 4 maggio. Commemorazione che non verrà cancellata dall’emergenza sanitaria anche se, come ha spiegato il parrocco, non è ancora possibile sapere se potrà essere svolta come di consuetudine a Superga. Per questo motivo si stanno studiando anche delle soluzioni alternative, come ad esempio spostare la cerimonia al Filadelfia.

Don Robella: “Sarà un 4 maggio particolare”

“Sarà un 4 maggio molto particolare, diverso dagli anni scorsi. Ma il 4 maggio ci sarà, bisognerà solo capire il come – ha rassicurato Don Riccardo Robella – Non sappiamo se a Superga, non sappiamo se possiamo pensare a qualcosa di alternativo come farlo al Filadelfia. Dobbiamo aspettare il decreto governativo e le disposizione della regione. Ma ci stiamo muovendo per capire come fare, ma tranquilli ci vedremo, in qualche modo, il 4 maggio”.

Tifosi alla lapide in memoria del Grande Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-04-2020


“Insieme ce la facciamo”: il Torino dona mascherine e cibo alle famiglie in difficoltà

Berenguer: “Voglio diventare un imprenditore”. Intanto ascolta Reggaeton e guarda Vikings: le curiosità