Uno dei duelli più attesi alla vigilia di Fiorentina Torino era quello tra Arthur e Ilic ma nessuno dei due ha disputato un grande incontro

Prima del match tra Fiorentina e Torino uno dei duelli più attesi della partita era quella tra due centrocampisti di grande qualità tecnica quali Ivan Ilic e Arthur. Nessuno dei due giocatori però è stato in grado di fare la differenza, il tipo di partita infatti non era l’ideale per le caratteristiche dei due. Il loro essere molto tecnici non si è adattato molto bene alla fisicità della partita, ai tanti falli e al gioco spezzettato a causa dei molti fischi, giusti, di La Penna. Ilic era reduce da un’ottima partita contro l’Udinese, partita in cui era anche riuscito a trovare il gol anche se grazie a molta fortuna. Purtroppo però il numero 8 dei granata non è stato in grado di giocare bene come contro la squadra di Udine. Arthur anche non è riuscito a influire, nonostante le sue incredibili doti tecniche. Di sicuro anche se la sua squadra ha vinto l’ex Juventus non è certo stato tra i migliori della squadra e la sua prestazione raggiunge a malapena la sufficienza.

Ilic e Arthur due carriere completamente diverse

Sebbene Ivan Ilic e Arthur siano simili come giocatori hanno avuto carriere completamente differenti. Il calciatore serbo è cresciuto prima nelle giovanili del Real Nis U17, poi nella Stella Rossa U17, il centrocampista è poi stato acquistato dalle giovanili del Manchester City dove è cresciuto andando di anno in anno in altre squadre. Nel 2021 il serbo è stato poi acquistato dal Verona per 7,5 milioni di euro per poi essere acquistato dai granata per 15 milioni di euro per sostituire Sasa Lukic venduto al Fulham. Da allora il numero 8 è stato sempre al centro del progetto di Juric diventando un pilastro della squadra. Il centrocampista brasiliano invece ha avuto una carriera molto più illuminata dai riflettori. Infatti dopo essere cresciuto prima nelle giovanili del Gremio e poi nella prima squadra della compagine brasiliana è stato subito acquistato dal Barcellona per la bellezza di 31 milioni di euro nel 2018. Dopo aver deluso in catalogna è stato comprato per la bellezza di 80 milioni di euro dalla Juventus. Dopo la squadra piemontese è andato in prestito al Liverpool ma ha deluso anche lì; tornato alla Juve il brasiliano è andato in prestito alla Fiorentina dove finalmente sta trovando la sua dimensione.

Ivan Ilic
Ivan Ilic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 30-12-2023


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
marco ruda
marco ruda
1 mese fa

Per farlo crescere occorrerebbe il compianto Ferrini che a lui e a molti altri farebbe fare il giro del campo a calci nel c..o

urto (andrea)
1 mese fa
Reply to  marco ruda

si. esatto. !!!!

Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa

Ilic grande delusione…
Pensavo crescesse dopo le belle impressioni da diciannovenne.
E’ rimasto lo stesso

mavafancairo
1 mese fa

il duello Viola Park-Robaldo, invece, direi che ha un chiaro vincitore

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  mavafancairo

GIUSTOOOOOO HAI RAGIONE Ma non dovresti essere in strada a contrastare e combattere cairo a suon di manifestazioni????   Non distrarti!! Lo sai qual’è il tuo destino o nostro eroe 0.3mavafa   Nostro prode, guidaci alla vittoria!!!!!!! ESCIIIII ESCIIIIIIIIII ESCIIIIIIIIIIIIIIIIII dalla tua casa!!!   METTITIII METTITIIIIIII METTITIIIIIIIIIIIII finalmente un paio… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

….e molla sti arnesi che limitano la tua eroicità straripante

infradito

Traguardo importante per Milinkovic-Savic: 100 presenze in maglia Toro per lui

Ancora un gol subito nel finale: il Toro crolla (quasi) sempre nei secondi tempi