Pellegri ha al suo attivo due gol in pochi giorni, Sanabria rientra da un infortunio: il più giovane dei due è il candidato numero uno per il Milan

Due gol in pochi giorni per Pellegri, tra Coppa e campionato. Pellegri si è sbloccato anche in Serie A, dopo essere tornato titolare col Cittadella e aver anche lì messo la sua firma. Tutto mentre Sanabria tornava pian piano a disposizione. Con l’Udinese la rete pesantissima dell’ex Monaco ha consentito al Toro di tornare a vincere dopo quasi 50 giorni. Una rete da bomber vero, da chi ha quei movimenti nel sangue e che messi da parte i problemi fisici sa di poter dare ancora tantissimo. In tutto ciò c’è un Sanabria che fino ad oggi è stato il titolare. Sì, Juric e Paro avevano chiarito che la scelta, di settimana in settimana, cade su quel giocatore che più è adatto a quelle che sono anche le caratteristiche degli avversari.

L’esplosione di Pellegri

Però è altrettanto vero che l’esplosione di Pellegri potrebbe pure cambiare tutto e ribaltare una gerarchia che comunque esiste. E se fino ad ora c’era Sanabria in testa in questa corsa a due, ora Pellegri ha guadagnato terreno e scalpita per trovare posto proprio contro la sua ex squadra. Le possibilità di vedere proprio il numero undici in campo ci sono e sono alte.

Juric, premio per chi è più forma

Del resto Juric non ha mai nascosto di premiare chi è più in forma e chi lavora meglio durante la settimana. E per questo la sensazione è che il più giovane degli attaccanti granata possa trovare spazio in attacco domenica sera contro il Milan: per scacciare qualche fantasma del passato e per guardare ancora meglio al futuro.

Pietro Pellegri
Pietro Pellegri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-10-2022


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Sunnapunna
Sunnapunna
30 giorni fa

L Uno. O l altro rimane X ora una nostra mancanza… Quella Di un attacco un po spuntato nn a livello. Daltronde eravamo con un Certo Belotti. Pellegri, ribadisco, ha solo segnato un goal e poco piu’. Non sa’ dribblare… Non ne Becca Di testa etc… In due, X ora,… Leggi il resto »

Troposfera Granata
Troposfera Granata
30 giorni fa
Reply to  Sunnapunna

Belotti non sapeva dribblare, raramente stoppava la palla in modo efficace, di testa colpiva senza infamia e senza lode, batteva i rigori così così e le punizioni in modo penoso. Però era un gran lottatore in grado di dar fastidio a molte difese per la sua potenza e la capacità… Leggi il resto »

Troposfera Granata
Troposfera Granata
30 giorni fa

Tutto ciò col massimo rispetto per il giocatore granata che è stato. I numeri stanno lì a dimostrare tutto ciò che ha dato ai nostri colori.

10genà
10genà
30 giorni fa

Mi chiedo quali bombe ci svelerete in questi due lunghissimi mesi di stop per il Mundialito…madoi…

Charlie66
Charlie66
30 giorni fa

e niente la “mancanza” vanja questa settimana ha scombussolato il palinsesto… terzo articolo sul fatto che pellegri ha “soffiato” il posto a sanabria, e adesso cosa succederà? 😱

Vlasic: il capocannoniere del Toro non segna da due mesi

Aina, lo stop sul più bello: Singo e Vojvoda, occasione d’oro