Torino, ora Edera merita un posto fisso tra i titolari

14
Edera
CAMPO, 8.4.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torinp, Serie A, TORINO-INTER, nella foto: Yann Karamoh, Simone Edera

Contro l’Atalanta è stato uno dei migliori del Torino, ora a Edera serve maggiore spazio in questo finale di campionato per mostrare tutto il suo valore

C’è poco da salvare nel Torino che è uscito sconfitto dal campo dell’Atalanta, che ha detto definitivamente addio al treno per l’Europa League. Ci sono le parate di Salvatore Sirigu e la voglia di Simone Edera: entrambi hanno provato a cambiare l’esito di una partita che, già a fine primo tempo quando il risultato era ancora bloccato sullo 0-0, sembrava destinata a finire proprio nel modo in cui si è conclusa. Il portiere ha parato tutto quello che ha potuto, l’attaccante ha corso, si è sacrificato ed è stato bravo nel mettere Adem Ljajic davanti a Etrit Berisha in occasione del gol dell’1-1. Ora che al Torino non resta che giocare per l’onore e per rispetto vero i tifosi che continueranno a seguirlo, Walter Mazzarri dovrà trovare uno spazio nell’undici titolare a Simone Edera.

Edera, il Torino ora si affidi a lui

A Bergamo l’ex attaccante della Primavera ha giocato la sua prima partita da titolare in questo campionato, dopo che in precedenza era subentrato varie volte dalla panchina riuscendo spesso a mettersi in mostra, ora meriterebbe di avere la possibilità di continuare ad avere spazio dall’inizio per dimostrare le proprie qualità e di avere le qualità per restare in questa squadra. Quelle contro Lazio, Napoli e Spal non saranno le classiche partite di fine stagione tra squadre senza obiettivi, il Torino affronterà in successione una formazione in lotta per qualificarsi alla Champions League, una in corsa per lo scudetto e una impegnata nella difficile gara per non retrocedere. Partite vere, contro avversari che non eviteranno di mettere la gamba, nelle quali Edera potrà far vedere il proprio valore.

Simone Edera, l’infortunio di Iago Falque può consegnarli una maglia da titolare

L’infortunio occorso a Iago Falque potrebbe aiutarlo a trovare spazio nel finale di questa stagione, ma una maglia da titolare nelle prossime partite sarebbe anche il meritato premio per un ragazzo come Edera che, dallo scorso luglio, si è sempre allenato con impegno e serietà, facendosi trovare pronto ogni qualvolta che è stato chiamato in causa. Anche contro l’Atalanta, in una partita non certo da ricordare per il Torino, il numero 20 è riuscito a essere uno dei migliori tra i granata, uno dei pochi a meritarsi anche la sufficienza in pagella.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Bischero
Utente
Bischero

Edera é molto bravo ma molto giovane molto inesperto e quindi ancora troppo incostante. Un altro anno come rincalzo.si farà bene a lui e a noi. Iago in questo momento é ancora di un altro pianeta.

universogranata
Utente
universogranata

Su Edera è giusto insistere, le ultime partite possono essere importatanti per testare il ragazzo. Io penso che comunque con Lazio, Napoli e Spal non facciamo punti vediamo la prestazione in prospettiva futuro campionato.

10genà
Utente
10genà

senza offesa, ma a quale catso di Europa staremmo puntando?