Gli ex di Juventus-Torino / Rincon, Zaza, Moretti e Millico: sono quattro gli ex della sfida tra bianconeri e granata

Manca sempre meno al derby tra Juventus e Torino: la svolta potrebbe essere dietro l’angolo e lo sa bene chi ha vissuto un match come questo su entrambi i fronti. Sono infatti diversi gli ex nella rosa granata che dovranno interfacciarsi con il proprio passato bianconero. Da Rincon a Millico, passando per Zaza e Moretti: tutti con un passato bianconero ma oggi granata (chi calciatore chi, come l’ex difensore, ora in società). Emiliano Moretti, ad inizio carriera (nella stagione 2002-2003 solamente fino a gennaio), ha indossato la maglia della Juve. Nell’unico derby che avrebbe potuto disputare in maglia bianconera non è stato inserito nella lista convocati, mentre diversa è la situazione per quanto riguarda quelli col Toro. Ha infatti preso parte a 8 dei 14 totali, lasciandosi quei sei mesi alle spalle e dando tutto per la maglia granata.

Un solo derby per Rincon in bianconero. Per Millico 3 anni di Juve nelle giovanili

Ma veniamo ai giocatori. Cambiare sponda del Po non è mai facile e lo sa bene Tomas Rincon che, subito prima di approdare nella parte granata della città, ha trascorso sei mesi in bianconero, sufficienti a dargli un’idea del clima che si respira durante il derby. Ne ha infatti disputato uno con la Juve nel 2017, che vide protagonista Sinisa Mihajlovic, andato a muso duro contro l’arbitro per l’espulsione di Afriyie Acquah dopo una doppia ammonizione. Il risultato finale del match, con il venezuelano in campo per 69 minuti, si chiuse sull’1-1 grazie alle reti di Ljajic e Higuain. Nonostante le 19 presenze alla Juventus, el General ha fatto passare in fretta il proprio passato in secondo piano: al suo quarto anno in granata ha saltato solo un derby, dove è rimasto in panchina. É pronto perciò a farsi trovare pronto anche sabato.

Non è però l’unico. Anche Vincenzo Millico, che potrebbe tornare a disposizione di Giampaolo proprio in occasione della stracittadina, ha un passato dai colori bianconeri. Una parte delle Giovanili le ha infatti trascorse con la maglia della Juventus (dal 2008 al 2012), passando poi al Torino nello scambio con Kean, ora al PSG.

Zaza e quel faccia a faccia con Ichazo

Tra i giocatori più discussi a riguardo non può mancare Simone Zaza, che ha appena ritrovato la condizione migliore in campo e che potrebbe rivelarsi importante per la prossima partita. In bianconero nella stagione 2015-2016, ha ottenuto 24 presenze totali, contornate da 8 gol, due dei quali realizzati nel derby di Coppa Italia di dicembre, vinto dalla compagine bianconera per 4-0. Quella partita è rimasta impressa nella memoria del popolo granata non solo per il risultato, ma anche per il comportamento dell’attuale numero 11 del Toro: dopo aver commesso un fallo ai danni di Ichazo (che gli fece rischiare l’espulsione), andò faccia a faccia con l’uruguaiano, facendogli segno di alzarsi. Difficile seppellire il passato, ma Zaza sta provando a farsi perdonare ed un gol da ex potrebbe aiutarlo.

Alex Sandro e Zaza
Alex Sandro e Zaza
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-12-2020


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
11 mesi fa

Aggiungerei anche il derby che ci ha fatto perdere regalandogli un rigore dal nulla. E quella volta la maglia che aveva addosso era pure la nostra!

mas63simo
mas63simo
11 mesi fa

Io veramente sono ancora infuriato che un giocatore così lontano dai valori e colori granata sia potuto arrivare.

urto (andrea)
urto (andrea)
11 mesi fa
bhe va bbbeee....è acqua passata...è un altro idolo per noi, tifosi granata

Juve-Toro, lo Stadium è tabù: granata mai vittoriosi in casa dei bianconeri

Belotti a caccia del gol numero 100: il derby può essere l’occasione giusta