A Bormio si è messo in mostra, ora è pronto a ritagliarsi il suo spazio nel Toro dei grandi: Ferigra sta convincendo anche Walter Mazzarri

“Qua ci sono tanti ragazzi giocatori della Primavera che si stanno impegnando, stanno lavorando molto bene. Chi mi ha sorpreso? Butic credo che abbia qualità importanti, sa giocare spalle alla porta, capisce il gioco, ma anche Ferigra è molto bravo e si sta mettendo bene in mostra”. Così Rincon, nella conferenza stampa di ieri, commentava l’operato dei giovani ragazzi Primavera aggregati alla prima squadra per il ritiro di Bormio. Un gruppo di giovani promettenti che Mazzarri ha espressamente voluto aggregare a Belotti e compagni per valutarne non solo le potenzialità ma anche la possibilità di aggregare alcuni di loro al Toro dei grandi. E chi si sta giocando alla perfezione questa chance è proprio Ferigra.

Ferigra, il giocatore conferma le aspettative e convince Mazzarri.

Sono tanti, tra i Primavera e i cosiddetti “grandi”, i granata che si stanno giocando il proprio futuro con il Toro in quel di Bormio. E tra loro, come anticipato, Ferigra sembra aver imboccato la giusta strada. Il giocatore, infatti, sta convincendo sempre di più Mazzarri che nella prima amichevole stagionale contro la Bormiese gli ha concesso un tempo a disposizione per mettersi in mostra. Opportunità che Ferigra ha colto in pieno confermando quanto il Torino possa e debba puntare anche su di lui. E d’altronde le aspettative al suo arrivo sotto la Mole erano di tutto rispetto. Aspettative che il difensore sudamericano ha confermato giocando una grande stagione alla corte di Coppitelli guadagnandosi il diritto di puntare alla prima squadra. Obiettivo che potrebbe diventare ben presto estremamente concreto.

Ferigra, tra Primavera e Prima squadra il futuro è granata

L’esplosione con la Primavera granata nella stagione passata, come ovvio, ha attirato l’attenzione anche di Walter Mazzarri che, come anticipato poc’anzi, ha espressamente voluto vedere il giocatore all’opera in questa prima fase di preparazione. Fase nella quale Ferigra ha ancora una volta confermato le sue qualità tanto da far ipotizzare che la prima squadra possa diventare la sua “nuova” casa. Sul fatto il futuro del giocatore, dopo il riscatto dalla Fiorentina, fosse ancora granata vi erano pochi dubbi: Ferigra nella prossima stagione, salvo sorprese, dovrebbe fare la spola tra la Primavera di Federico Coppitelli e la squadra di Water Mazzarri, per cercare di diventare poi un membro fisso della prima squadra.


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bischero
Bischero
3 anni fa

Il futuro sta mettendo le radici nel presente. Non dimentichiamo buongiorno Lyanco Bonifazi bremer. Incrociamo le dita. La difesa può essere fondamentale e Mazzarri il giusto maestro.

odix77
odix77
3 anni fa

considerando la probabile uscita di moretti il prossimo anno sapere di avere un giovane che risale la corrente fa piacere…. non credo per quest’anno però….cosi sarebbero già due in quel reparto su cui sembra si voglia puntare bonifazi e ferigra

GranataDentro ( Da oggi non alimenterò più la guerra fratricida tra Tifosi del Toro; non risponderò più alle provocazioni)
3 anni fa
Reply to  odix77

Bremer e Lyanco sono giovanissimi, se si dimostreranno validi siamo davvero mesi bene per il futuro. Senza contare che Izzo e N’koulou hanno davanti ancora molti anni di attività pure loro

Tanaka
Tanaka
3 anni fa

7° difensore..in settimana ad allenarsi con la prima squadra e il sabato come fuoriquota in Primavera. Se poi in prima squadra ci fossero esigenze reali allora facciamolo giocare

Torino, l’allenamento pomeridiano: in campo non c’è Ichazo

Torino, a Bormio arrivano il dg Comi, Bava e Coppitelli