Frosinone-Torino, i Top e Flop: i granata sprecano un tempo ma rimontano da grande squadra

di Giulia Abbate - 11 Marzo 2019

I Top e Flop di Frosinone-Torino / Il meglio e il peggio della sfida del Benito Stirpe: ecco cosa è andato bene e cosa no nella vittoria contro i ciociari

In Frosinone-Torino arriva la terza vittoria consecutiva per il Toro di Mazzarri: un successo contro una cosiddetta “piccola” del campionato che arriva nel momento migliore e soprattutto grazie ad una prestazione degna di una grande squadra che non si arrende alle evidenti difficoltà mostrate nel primo tempo, lotta e porta a casa il risultato. Certo regalare i primi 45 minuti ad una formazione a caccia di punti salvezza è un rischio decisamente troppo alto ma i granata sono bravi a stringere i denti e ribaltare l’esito finale che li mantiene in perfetta corsa per l’Europa. Vediamo dunque quali sono le cose che hanno funzionato e quali, al contrario, sono da rivedere nella sfida contro il Frosinone.

Frosinone-Torino 2-1, i Top della sfida della 27^ giornata di campionato

Rimonta e vittoria. Andare sotto il primo tempo, in passato, sarebbe suonato come una condanna e invece questa volta il Toro reagisce, si rialza e grazie a due prodezze di Belotti rimonta e ribalta il risultato finale. Una rimonta da grande squadra, da un gruppo che adesso sì ci crede davvero alla possibilità di raggiungere un traguardo importante e che sembra aver imparato a fare la voce grossa non solo con le grandi ma anche con le piccole.

La doppietta di Belotti. Dopo il gol con cui si è sbloccato contro il Chievo, contro i ciociari arriva la conferma e una doppietta che porta il Gallo in doppia cifra con ben 7 reti sulle 10 totali siglate fuori casa. Il Toro ha finalmente ritrovato il suo bomber che oltre a tornare a segnare torna anche a farlo in due partite consecutive: risultato che mancavga dal settembre 2017.

Le sostituzioni. Come già successo contro il Chievo, anche in casa del Frosinone i cambi di Mazzarri danno la giusta scossa al Toro. Prima l’ingresso di Falque che ci mette appena una manciata di minuti per scodellare in area una perfetta punizione che Belotti trasforma, poi quello di Aina che sfiora il vantaggio e poi completa l’opera servendo l’assist perfetto per il Gallo che firma il definitivo 2-1. La dimostrazione che il Toro ha davvero imparato a giocare in 14.

Frosinone-Torino 2-1, i Flop della sfida della 27^ giornata di campionato

Il primo tempo. Il Toro rimonta e vince ma il primo tempo è da incubo: i granata sbagliano troppo, concedono di più e vanno meritatamente in svantaggio. Un errore visto troppe volte in questa stagione ma che una formazione in corsa per l’Europa non può continuare a commettere: non sempre le rimonte riescono e un gol come quello dei ciociari rischia di costare molto caro.