I precedenti non sorridono al Torino ma Giampaolo ha già dimostrato di saper battere la Juventus: due successi all’attivo con la Sampdoria

I precedenti nel derby della Mole, specialmente nel passato recente, di certo non sorridono ai granata che, tuttavia, possono contare almeno sua nota lieta arrivata proprio alla vigilia della sfida contro la Juventus: il rientro di Marco Giampaolo. E proprio il tecnico potrebbe rappresentare un arma in più visto che nel proprio, di passato recente anzi recentissimo, ha beffato proprio i bianconeri in due occasioni. Entrambe alla guida della Sampdoria. Il suo primo successo personale contro i bianconeri, infatti, risale alla stagione 2017/2018 quando la sua Samp mise in campo una prestazione maiuscola.

Sampdoria-Juventus 3-2, Giampaolo punisce i bianconeri

A Marassi la Juventus incontra una squadra che arriva al match da imbattuta tra le mura amiche e fa l’errore di sottovalutare la formazione di Giampaolo. La quale nel primo tempo si fa forse schiacciare dagli ospiti ma aspetta, paziente e attenta, il momento giusto per colpire. E infatti la Juventus la voce grossa la fa eccome, ma solo nel primo tempo nel quale comunque i doriani reggono bene l’impatto per poi salire in cattedra nella ripresa.

Una ripresa giocata alla perfezione e dalla quale Giampaolo e i suoi hanno raccolto quanto seminato: Zapata sblocca di testa, Torreira raddoppia e Ferrari cala il tris. La Juventus è attonita e si sveglia solo nel recupero quando il rigore trasformato da Higuain e il mancino di Dyabala accorciano le distanze senza però riuscire a smorzare la gioia della Samp.

La vittoria dell’addio alla Sampdoria

Giampaolo (che ha presentato così il derby) si ripete anche nella stagione 18/19, all’ultima di campionato. Il modo migliore per salutare la Sampdoria prima dell’approdo (breve) al Milan. E questa volta la beffa è ancora maggiore: se nella sfida appena descritta i bianconeri hanno rischiato di soffiare i tre punti a Giampaolo e i suoi nel finale, in quest’occasione è proprio la Samp a centrare l’obiettivo solo sfiorato dai bianconeri. Il campionato ormai chiuso, con nulla più da chiedere alla classifica né da un lato né dall’altro, permette alle due squadre di affrontarsi a viso aperto e con la testa sgombra. Tanto che allo scoccare dell’85’ sembrava ormai tutto indirizzato verso un pareggio a reti bianche. Sembrava appunto: Defrel scambia alla perfezione con Gabbiadini e trafigge Pinsoglio per l’1-0 Samp che diventa raddoppio nel recupero quando Caprari chiude definitivamente i conti. 2-0 per i blucerchiati: Giampaolo saluta nel migliore dei modi.

Marco Giampaolo, primo allenamento al Filadelfia
Marco Giampaolo, primo allenamento al Filadelfia
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-12-2020


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io (@io)
11 mesi fa

Gianpaolo sa come battere i ladroni in sogno …..tutto qui !!

vecchiamaniera
vecchiamaniera (@vecchiamaniera)
11 mesi fa

Quindi Giampaolo al posto di Zaza

Pirlo cecchino da derby: quante volte ha fatto piangere il Toro

Derby, Giampaolo non si sente a rischio: “Una partita non decide il mio futuro”