Diversi granata in campo con le proprie nazionali nella giornata di giovedì 7 settembre: da Linetty a Radonjic, come sono andati

Archiviato per una settimana il campionato, per i giocatori è tempo di dedicarsi alle loro nazionali. Sono 10 i giocatori granata chiamati a rappresentare il proprio paese, il che fa del Torino la quarta squadra in Serie A con più giocatori rappresentati. Da Rodriguez a Radonjic, passando per Ilic e Milinkovic-Savic, quasi tutti i big, a eccezione di Schuurs, Buongiorno e Zapata, sono stati convocati. Tutti europei, i giocatori che hanno lasciato il Filadelfia, che combatteranno per qualificarsi al torneo continentale programmato per la prossima estate in Germania. Nella giornata di ieri sono andate in scena le prime partite, che hanno visto la Serbia di Ilic, Radonjic e Vanja, la Lituania di Gineitis, la Polonia di Linetty e la Repubblica Ceca di Zima.

90 minuti per Gineitis, panchina per Linetty e Zima

Ad aprire le danze è stata la Lituania di Gineitis, impegnata in casa contro il Montenegro in una sfida tanto importante quanto decisiva. I padroni di casa erano infatti fermi a un punto e avrebbero dovuto vincere per sperare di poter agguantare la qualificazione. Risultato però di 2-2 e situazione assolutamente difficile adesso; per il centrocampista del Toro 90 minuti in campo, senza però incidere. Ha vinto la Polonia di Linetty, che ha battuto meno facilmente di quanto si pensasse le Isole Far Oer. 0 minuti per il polacco, che in questo momento non è un titolare fisso. Stesso discorso per Zima, la cui Repubblica Ceca ha pareggiato per 1-1 contro l’Albania dell’ex Berisha. Il difensore non ha trovato spazio nel match.

Brutta sconfitta per i serbi

Tra le altre, la partita più attesa era quella del girone G tra Serbia e Ungheria, entrambe prime a pari merito. In caso di vittoria una delle due sarebbe scappata verso la qualificazione, e a discapito dei pronostici così è stato per gli ungheresi. Titolarità per Milinkovic-Savic (2 gol subiti) e Radonjic, che non ha però convinto ed è stato sostituito all’intervallo. Seconda panchina consecutiva per Ilic dopo quella contro il Genoa, con l’ex Verona che è entrato solamente al minuto 86. Adesso i tre torneranno in campo domenica, contro la Lituania di Gineitis.

Ivan Ilic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-09-2023


14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
9 mesi fa

minkia Savic … altro gran figurone !

Scimmionelli
9 mesi fa
Reply to  mavafancairo

Sarei proprio curioso di sapere che cosa avresti detto nel 77 al Giaguaro quando causo’ il rigore all’esordio contro il Belgio! Invece sono sicuro che ai giocatori del Toro fa un piacere enorme essere sostenuti da uno come te quando giocano in nazionale!

Jones
9 mesi fa

eh si probabilmente c’è qualcosa dietro,sicuramente SE è scelta sbagliata,non può certo essere colpa dell’infallibile in panchina,ci deve essere per forza qualcosa sotto,che esseri squallidi

eddy1989
9 mesi fa
Reply to  Jones

Piccolo, piccolissimo Jones

rotor
9 mesi fa

Vanja colpevole su entrambi i goal subiti,si tuffa e invece che trattenere il pallone in presa, lo smanaccia ai limiti dell’area fornendo l’assist agli attaccanti avversari. Chapeau a mister Juric, che continua a insistere su questo pseudoportiere che anche in questo campionato ci costera’ la perdita di 8 punti in… Leggi il resto »

ToroRiverforever
ToroRiverforever
9 mesi fa
Reply to  rotor

Business is business, c’è probabilmente qualcosa dietro, qualcuno parla di procuratori, vai a sapere.

Scimmionelli
9 mesi fa

Dei andato a sentire che cosa ne dicono sull’altro sito?

Torino, l’obiettivo di Zapata: sfruttare lo stop per le nazionali per capire cosa vuole Juric da lui

È il turno di Vlasic e Sazonov: i granata in campo oggi con la nazionale