Il presidente del Torino immortalato sia nella fuga solitaria che all’arrivo alle spalle di Steinhauser, vincitore della 17^ tappa

Sono giornate di grande adrenalina per il presidente Urbano Cairo, che qualche giorno fa si è cimentato nelle vesti di titolista definendo la partita vinta dal suo Torino col Milan “Una giornata particolare”, come la pellicola di Ettore Scola del 1977 con protagonisti Sophia Loren e Marcello Mastroianni, o come il programma andato in onda sulla propria rete, LA7, nel 2022 condotto da Aldo Cazzullo. La serata meravigliosa vissuta dal popolo granata e meno da Cairo, contestato dal tifo più accesso dei granata, ha esteso questa particolarità all’intera settimana – quella del compleanno, dei 67 anni compiuti ieri – che divide l’appuntamento dell’Olimpico-Grande Torino contro i rossoneri a quello della prossima domenica in casa dell’Atalanta. Avvenimenti che separano il Torino e Cairo dalla fine di un triennio corposo con Ivan Juric e che diranno molto sulla pianificazione della prossima stagione, che vedrà la presenza di un nuovo tecnico e, chissà, magari un impegno in più durante la settimana, precisamente di giovedì.

Il presidente alle spalle del ciclista

Discorsi che riguarderanno tutto ciò che verrà dal 29 maggio in poi, quando si saprà se la Fiorentina sarà riuscita a battere l’Olympiakos e se dunque si sarà liberato il nono posto come varco d’accesso all’Europa; sempre se i granata difenderanno il loro attuale piazzamento dagli attacchi del Napoli. Nel mentre, Urbano Cairo si è già concesso a una cornice sportiva che lo interessa, il Giro d’Italia, in quanto organizzato dalla sua RCS Sport e già motivo di polemiche per la concomitanza tra la prima tappa e le celebrazioni di Superga dello scorso 4 maggio. Il presidente del Torino oggi non solo ha indossato le vesti di organizzatore, ma è diventando anche partecipe della diciassettesima tappa Selva di Val Gardena-Passo del Brocon, vinta da Georg Steinhauser. Cairo è infatti stato immortalato in un frame virale sui social che lo ritrarrebbe, in giacca blu, fuori dal tettuccio di un’automobile, nel bel mezzo della fuga solitaria del ciclista tedesco. Poi più avanti, anche all’arrivo, con Steinhauser che osserverà per tutta la vita la foto della prima vittoria da professionista scorgendo alle sue spalle il viso del presidente Cairo con la mano destra impegnata a salutare la folla.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-05-2024


73 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Filippo Bull
26 giorni fa

Perché nn si dà al ciclismo????? Visto il suo grande interesse???????

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68

Era meglio se sull’ammiraglia ci stava lui, grandissima TDC e 💩💩💩 in fuga.

239489758_10220615272719438_4201321548287673969_n
Robilant1959!
27 giorni fa

Finalmente! Il presiniente,comodamente seduto a bordo di una polistil, segue la fuga e ci libera della sua presenza

Torino, l’Europa dipende anche dai gol di Belotti “Darò il massimo”

Buongiorno: “Juric è come un padre. Grande mister e grande persona”