Pochissimo spazio per l’esterno oggetto del mistero. Ad Ascoli e a Catania soltanto una comparsa e ora il suo futuro al Toro pare compromesso

Una stagione da dimenticare per Kevin Haveri. L’esterno di proprietà del Torino non è riuscito a lasciare il segno né in Serie B con la maglia dell’Ascoli né scendendo di categoria al Catania. In entrambe le due esperienze Haveri non ha trovato granché spazio. Le aspettative su di lui da parte del Torino si sono scontrate con una realtà che vede l’italo-albanese faticare a risultare imprescindibile in contesti meno competitivi rispetto alla Serie A. Segnali inequivocabili che dovrebbero fare riflettere la società non solo sulla qualità dell’operazione ma anche sulle prospettive future. Difficilmente infatti ci sarà spazio per lui nel roster granata. Non c’è margine per vederlo al servizio del prossimo allenatore, ma nemmeno come interprete a cui aggiungere un bagaglio di esperienze in più in giro per l’Italia.

Haveri, al Catania esordio con rosso

Kevin Haveri ha trascorso quest’ ultima stagione perlopiù in panchina. Sicuramente non erano questi i piani di chi si occupa di mercato nella dirigenza granata. Acquistato la scorsa estate dal Rimini, Haveri è stato inizialmente spedito in prestito all’Ascoli, in cadetteria. Nelle Marche l’esterno non ha mai giocato dal primo minuto, raccogliendo appena 6 presenze: tutte da subentrato. A gennaio dunque la volta del Catania, in Serie C, dove ha bagnato il suo esordio con un cartellino rosso nell1-1 dei suoi col Foggia. Da quel momento soltanto 71′ con Taranto e Monterosi, a cavallo tra febbraio e marzo, accettando poi un ruolo di osservatore perdurato anche nei playoff promozione che hanno visto gli etnei uscire ai quarti di finale per mano dell’Avellino.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-06-2024


16 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
8 giorni fa

Cmq non farei drammi. Spesi pochi soldi che probabilmente saranno anche recuperati. Sarò monotono ma le disgrazie sono i vari Zaza, Verdi, Niang… o i Giampaolo…

Da Granato
8 giorni fa

E no caro prezzolato! Ci vuole competenza! Qualità sconosciuta al ds tanto amato dal tuo presidente

Pedric
8 giorni fa

Due braccia sottratte all’edilizia.
Chissà perché carie doveva proprio regalare 300mila eurini al Rimini.
Pura Filantropia?

madde71
madde71
8 giorni fa
Reply to  Pedric

giocava in spiaggia,lo hanno notato

ale_maroon79
9 giorni fa

Ma chissene importa se Haveri é andato male, non è certo un dramma se un acquisto low cost fallisce.
Il vero problema è la statistica di Vagnati: in 4 anni non ne ha azzeccato uno dico uno.
Probabilmente i suoi osservatori li recluta all’Unione Italiana Ciechi.

Il pagellone / Vlasic, più ombre che luci

Euro 2024: il calendario degli impegni dei granata in Germania