Il Grande Torino è l’arma in più dei granata ma la Lazio in trasferta è quasi perfetta

di Giulia Abbate - 29 Aprile 2018

Il Torino rende meglio tra le mura amiche del Grande Torino, la Lazio in trasferta ha ottenuto la maggior parte dei punti stagionali

Tra poche ore sul terreno del Grande Torino i granata di Mazzarri scenderanno in campo per cercare di riscattare la pessima prova di Bergamo contro l’Atalanta e provare a puntare, come ha dichiarato Mazzarri in conferenza stampa, il più in alto possibile. Dal canto suo, la Lazio arriverà a Torino con l’intento di cancellare la partita di andata e riportare i tre punti nella capitale. Un successo che sarebbe fondamentale per la corsa verso la Champions League: la vittoria della Roma nel match contro il Chievo (4-1 il finale), infatti, costringe la Lazio a fare bottino pieno per non perdere terreno dai diretti avversari. A rendere il match ancora più interessante sarà il rendimento speculare delle due formazioni. Mentre i granata tendono a dare il meglio nelle sfide casalinghe, infatti, la Lazio ha fatto registrare, seppure in una situazione di equilibrio, un rendimento più incisivo in trasferta.

Torino-Lazio, per i granata il Grande Torino è una certezza

Se in trasferta il Toro di Mazzarri tende ad annaspare, tra le mura amiche il bilancio è più che positivo. Su 17 partite disputate al Grande Torino, infatti,  Belotti e compagni se ne sono aggiudicate 7 con all’attivo 6 pareggi e soltanto 4 sconfitte. Un totale di 27 punti casalinghi che rendono la casa granata un punto di riferimento e una sicurezza per la formazione di Mazzarri che ha segnato 27 reti contro le 21 messe a segno lontano dal capoluogo piemontese. In particolare, la miglior vittoria casalinga il Torino l’ha ottenuta nel 4-1 contro il Crotone mentre è l’1-3 imposto dal Napoli risulta la sconfitta più larga subita dagli uomini granata tra le mura amiche. Contro la Lazio, invece, il Toro ha perso solo una delle ultime 5 sfide interne contro la Lazio, quella del 2014/2015, collezionando invece due vittorie e due sconfitte. Un andamento complessivamente buono che non renderà però la strada più semplice ai granata: la Lazio è un avversario ostico, soprattutto in trasferta.

Torino-Lazio, lontano dall’Olimpico biancocelesti quasi imbattibili

Nonostante un rendimento complessivamente equilibrato, in trasferta la Lazio di Simone Inzaghi è una vera macchina macina punti. Sono infatti 11 le vittorie ottenute lontano dalla Capitale con 3 pareggi e 3 sole sconfitte a completare il quadro. Un totale di 36 dei 67 punti totalizzati in stagione dai biancocelesti. Degli 83 gol siglati, invece, sono 41 quelli messi a segno in trasferta, con una sola rete di differenza rispetto a quelli casalinghi. L’ultimo incontro vittorioso al Grande Torino, come anticipato, risale alla stagione 2014/2015 nella quale i biancocelesti si imposero per 2-0 mentre le ultime due occasioni di scontro in terra granata terminarono rispettivamente con due pareggi per 1-1 e, lo scorso anno, per 2-2. In questa stagione, la vittoria più netta ottenuta lontano dall’Olimpico di Roma è stato l’1-5 imposto al Benevento, seguito da un 2-5 contro la Spal mentre, esattamente come per il Torino, è ancora una volta il Napoli ad infliggere la peggior sconfitta esterna alla Lazio terminando il match con un netto 4-1 per i partenopei.