Titolare con Genoa e Salernitana, può chiudere la stagione collezionando altre presenze, ma il suo futuro resta in bilico

Trentanove minuti con l’Inter, novanta con il Genoa, altrettanti con la Salernitana. Decisamente un incremento considerevole nel minutaggio per un giocatore abituato, ormai da qualche mese, a scaldare con un che di indolenza la panchina. Armando Izzo si è fatto però trovare pronto. Ha approfittato di assenze e infortuni per rimettere il proprio nome in una linea di mezzo tra titolari e riserve, dopo aver fatto parte per lunghissimo tempo di quest’ultima fazione. Per lui in questa stagione, precedentemente a Inter, Genoa e Salernitana, soltanto 16 minuti nella prima con l’Atalanta e 76 a Firenze. Da quel momento un infortunio al polpaccio e l’abitudine a finire in panchina.

Il Toro vuole liberarsi del suo ingaggio

A gennaio era più che sicuro partente. Mazzarri lo voleva con sé a Cagliari e le strade tra Toro e Izzo erano sul punto di separarsi. L’addio si può considerare, di fatto, soltanto rimandato. Non saranno certo queste due ultime partite a cambiare l’opinione che la società ha verso il difensore napoletano. Il contratto di 1.5 milioni a stagione, che lo vincola ai granata fino al 2024, è decisamente sproporzionato al rendimento offerto. Possibile diventi una carta utile a Juric in questo finale di stagione, ma è quasi scontato come queste saranno la chiusura di un cerchio del suo percorso in granata.

Armando Izzo
Armando Izzo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Sunnapunna
Sunnapunna
2 anni fa

Bravo ragazzo e buon giocatore ma non capisco Dove sia il problema se non gioca. Juric gli ha sempre preferito djidji e poi Zima I quali han fatto sempre bene. Quindi non ce’ mai stato spazio. E il toro e’ la second miglior difesa!!! A me pare Che Juric gli… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).

A me non dispiace, quando utilizzato con continuita’ il suo l’ha sempre fatto.
E pure con qualche rete segnata.

Charlie66
2 anni fa

caso mai è spoporzionato all’utilizzo e questo non è imputabile a lui, che anzi a detta dello stesso allenatore non ha mai lesinato impegno in allenamento e quando sceso in campo quasi mai ha deluso… ma si sa qua ci sono figli e figliocci, vedi lukic 🤷‍♂️

thethaiman
2 anni fa
Reply to  Charlie66

Mah, è lento come una macina, può andare.

madde71
madde71
2 anni fa
Reply to  thethaiman

ingaggio alto,non c’è la coda x prenderlo

eugenio morosini
eugenio morosini
2 anni fa
Reply to  Charlie66

Essere un figlioccio a un milione e mezzo netto a stagione fino al Giugno 2024, scadenza naturale del contratto, non è davvero male ? Non credi ? A queste cifre a libro paga della Società granta la professionalità e l’impegno costituiscono davvero il minimo sindacale. Ribadisco, lo “scugnizzu” napoletano ha… Leggi il resto »

Charlie66
2 anni fa

Mi sembrava di essere stato chiaro ma provo a spiegarmi meglio: commentavo l’articolo non la qualità di izzo. C’è scritto che guadagna troppo per la resa. Io ribadisco che forse guadagna per essere un panchinaro perché in campo ha sempre fatto il suo.

Berisha toglie ogni dubbio a Juric: ha spodestato Milinkovic-Savic

Belotti eguaglia Graziani: 97 gol in serie A con il Toro. Otto partite per quota 100