Da quando è in granata mai Juric ha battuto una grande. Sconfitte di misura o pareggi, però il successo non è ancora arrivato

Ci ha provato il Toro di Juric e spesso si è avvicinato, perdendo spesso l’occasione di battere una big pur giocandosela la pari. Già successo quest’anno: il pareggio contro la Lazio al Grande Torino, poi quella sconfitta a San Siro per 1-0 nel finale, dopo una gara giocata all’altezza e più che alla pari. E possiamo anche considerare l’Atalanta: a Bergamo una sconfitta condizionata da due pesanti errori granata valsi altrettanti rigori concessi alla squadra di Gasperini. Da quando è in granata Juric non è più riuscito a battere una big: non lo ha fatto lo scorso anno con la Juve – pur sperandoci in quella sfida dello Stadium – non lo ha fatto con le milanesi, né con il Napoli o con le due romane.

Il 3-0 con la Roma solo un episodio (di fine stagione)

Spesso sconfitte di misura. Col Napoli, avversario di sabato alla ripresa dopo la pausa, il Toro di Juric una stagione fa ha raccolto un ko di 1-0 sia in casa che in trasferta. Anche con la Roma all’Olimpico era maturato un 1-0 per i giallorossi, prima del 3-0 in quell’ultima gara stagionale, con i calciatori con la testa in vacanza. 1-0 con Juve, Inter e Milan nel girone d’andata, tre pareggi con le stesse al ritorno. Mai sconfitte nette – escludiamo quella già citata con la Roma da questo ragionamento – o prestazioni disastrose, però è sempre mancato quel qualcosa in più in grado di permettere al Toro di fare un passo in più. Juric ha parlato di mancanza d’esperienza: più che quella dei giocatori mai come in questo momento servirà la sua.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-09-2022


56 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
mavafancairo
2 mesi fa

è un allenatore rispettoso della tradizione, e la tradizione del direibene fc è quella, lo dicono i dati, di battere le big una volta ogni morte di papa, roba che non si era mai vista dal 1906

Cup3
Cup3
2 mesi fa

Vinciamo il prossimo derby (è ora ed è possibile!) e risolviamo al meglio il problema!

ardi06
ardi06
2 mesi fa

Cit. “Sempre, sempre Quasi fino a diventare niente Illudendomi di scegliere Le parole di una scena che È la stessa da sempre, sempre Quasi fino a diventare niente Solo amore se amore è Questo buio a cui non ci si abitua mai Questa luce nell’anima Che nessuno può comprendere” Grazie… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 mesi fa
Reply to  ardi06

 “e i suoi lecca-lecca del bilancio sbilanciato sempre sempre”

E bravo ardi!! i sei ormai lanciato in zerotreinolandia!!
Però fossi in te non nominerei la parola “bilancio” e non ci scherzerei sopra: è argomento che ti ha esposto a parecchie ghignate (di terzi)

mavafancairo
mavafancairo
2 mesi fa

non sapevo ti chiamassi Terzi di cognome e che avessi attacchi di risate isteriche

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 mesi fa
Reply to  mavafancairo

il fatto è che tenti di fare “flebile ironia” , ma scommetto che per un’ora almeno sei andato a cercare tutti i “Terzi” che abitano a Torino e dintorni
Il QI è quello

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa

Manno’ mavafacciailpiacere pensava che tu fossi Giuliomaria Terzi di Sant’Agata gia’ ministro del Governo Monti ed appena eletto nel Collegio uninominale di Treviglio. Era gia’ pronto a gridare al fascista…

Torino, quattro portieri in rosa: la scelta del club

Milinkovic-Savic dice no a Haaland: i serbi “granata” tutti in campo