Fin qui il Torino ha pareggiato contro la Lazio e perso contro Atalanta, Juventus, Milan e Napoli: Juric deve migliorare il rendimento con le big

Tre vittorie consecutive in casa, tre sconfitte di fila in trasferta. Il Torino che si prepara a partire per Roma – dove sfiderà i giallorossi domenica alle ore 18 – deve migliorare il rendimento fuori casa. Ma non solo. Al di là dell’inciampo di La Spezia, i precedenti due k.o. sono arrivati contro Milan e Napoli, due partite che la squadra di Juric ha perso per 1-0 senza sfigurare ma incassando zero. Due segnali di un altro problema più ampio. Belotti e compagni, fin qui, hanno raccolto poco o nulla nelle partite più difficili, contro le squadre più blasonate. Oltre alle sconfitte contro rossoneri e azzurri, il Toro ha perso contro l’Atalanta e la Juventus, al “Grande Torino”. L’unico punto, i granata l’hanno conquistato contro la Lazio, proprio in casa, là dove il gruppo rende al meglio.

Toro, a Roma per una doppia svolta

Di fronte a un’altra capitolina, la Roma, il Toro adesso cerca la svolta, sia in trasferta che contro le grandi. Perché se sulla classifica non pesano i k.o. in partite di prestigio, di certo una vittoria darebbe un’iniezione di fiducia ulteriore e impreziosirebbe la rivoluzione che Juric ha portato sotto la Mole.

Il rendimento di Juric contro le big della Serie A

Il croato, contro le big, si è portato a casa qualche scalpo, nei due anni al Verona. Ma nella prima stagione ha fatto una gran fatica. Di fatto ha perso tutte le partite d’andata contro Milan, Juve, Napoli, Inter, Roma e Atalanta, salvo poi pareggiare per 0-0 contro la Lazio. Sei sconfitte in fila, di cui una proprio contro i giallorossi (segnarono Kluivert, Perotti e Mkhitaryan, di Faraoni il gol ospite): una faticaccia, per gli scaligeri, che però nel girone di ritorno riuscirono a battere la Juventus in casa.

Meglio è andata nella passata stagione. I gialloblu hanno perso di meno e vinto di più: ad esempio in trasferta contro Atalanta e Lazio o in casa contro il Napoli. A Juric, però, non è mai riuscito il colpaccio all’Olimpico sponda romanista. Ora lo cerca con il suo Torino, che fatica contro le grandi e pure in trasferta: ma, forse, questa squadra ha proprio bisogno di tornare a riassaporare il gusto dell’impresa.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-11-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toro e basta
toro e basta(@toro-e-basta)
1 mese fa

Ma un articolo sui gobbi e le loro plusvalenze?
Ne parlano tutti i giornali

Torino, dopo Singo “rischia” Aina: ballottaggio con Vojvoda

Belotti ancora titolare, torna Singo: la probabile formazione del Toro