Lampi di Lukic: il Toro scopre un’utile alternativa a centrocampo

Lampi di Lukic: il Toro scopre un’utile alternativa a centrocampo

di Francesco Vittonetto - 14 Febbraio 2017

Il regista gioca un’ottima prova per 57’, dimostrandosi all’altezza della fiducia accordatagli da Mihajlovic; ora può davvero insidiare Valdifiori

Su di lui erano concentrate molte delle attenzioni della vigilia e Sasa Lukic non le ha certamente tradite. Il centrocampista serbo in Toro-Pescara aveva di fronte il probante compito di sostituire lo squalificato Mirko Valdifiori e con una prova di livello si è dimostrato all’altezza. “Avevo bisogno di tempo per ambientarmi, ma ora sono pronto”, aveva affermato nella conferenza stampa di presentazione; tanto zoppicante era stato l’italiano con cui aveva pronunciato queste parole, quanto autorevole la prestazione che ne ha dimostrato la veridicità. Il numero 25 granata, al suo esordio dal 1’, ha preso le redini del centrocampo granata fin dalle prime battute dell’incontro. Nessuna timidezza, anzi: il serbo ha contribuito in maniera decisiva a sovrastare la mal organizzata mediana avversaria.

Tocchi di palla sempre precisi e non limitati al semplice “smistamento” verso le mezzali o verso la retroguardia, notevole abilità nel supportare gli altri centrocampisti e, conseguentemente, nel tenere legato il settore. Il tutto mettendo in mostra una personalità rara da trovare in un ragazzo di vent’anni. Dopo soli 10’ nel secondo tempo, poi, ha lasciato spazio al rientrante Acquah, forse leggermente prima del previsto. Ma il centrocampista non si è scomposto e nel dopopartita ha provato a dare una spiegazione del cambio: “Vanno rispettate le scelte dell’allenatore, sa lui cosa bisogna fare. Forse ha optato per il cambio per l’ammonizione che avevo subito”.

Dopo un’attesa lunga sette mesi, il momento di Lukic è finalmente arrivato. Il giovane balcanico proverà a mettere in difficoltà Mihajlovic nel prosieguo del campionato e le carte per insidiare la titolarità di Valdifiori sono perfettamente in regola. La grinta di certo non manca come dimostrato tanto sul rettangolo verde, quanto nel dopopartita: “Ho aspettato la mia occasione, lavorando duramente, in ogni allenamento. Qui nel Torino e in Italia posso dare il mio massimo”. Il classe ‘96 ha lanciato i primi lampi positivi: ora parte la caccia alla continuità.

46 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
spliff
spliff
3 anni fa

Sono un grande estimatore di questo ragazzino.. Ha bisogno di farsi e spero che da qui alla fine dell’anno abbia qualche possibilità in più.. Partita discreta, ha avuto tanta libertà vista la pochezza degli avversari, ma era sempre vicino per farsi servire, sempre a testa alta e giocate veloci.. Deve… Leggi il resto »

rotor
rotor
3 anni fa

Lukic deve essere il titolare,il massimo della carriera di Valdifiori e’ stata una buona annata ad Empoli,la sua reale dimensione.Persino il suo mentore Sarri lo ha segato.Perderemo i 4 milioni buttati per Valdifiori,ma se Lukic giochera’ titolare da qui a fine campionato, ne varra’ almeno 5 ed e’ solo un… Leggi il resto »

Max11
Max11
3 anni fa

LUKIC BEN VENGA E GIOVANE E HA TALENTO E SI VEDE BUONA VISIONE DI GIOCO ANCHE GUSTADOFOR E BRAVO DIAMOGLI TEMPO CMQ GIA AVERLI LI CONFERMA LA SQUADRA DEL FUTURO ANCHE PERCHE DA POCO ABBIAMO SMALTITO: VIVES, BOVO, UJ MARTINEZ IMBARRAZZANTE 3 ANNI UN SOLO GOAL , E COSI VIA… Leggi il resto »