Lazio-Torino / Gli ex in totale sono tre: Berisha e Fares (infortunato) dalla parte del Toro e tra i biancocelesti Immobile

La partita tra Lazio e Toro in programma sabato sera sarà una sfida decisamente importante per entrambe le squadre, per motivazioni molto diverse. Tolto Mohamed Fares, arrivato all’ombra della Mole a gennaio in prestito proprio dalla Lazio, che è alle prese con un brutto infortunio rimediato al suo secondo allenamento in granata, gli ex della partita che scenderanno in campo saranno solamente due. Uno per parte, ovvero Ciro Immobile ed Etrit Berisha. Il portiere albanese, che ha soffiato il posto a Vanja Milinkovic-Savic contro la Lazio dove ha giocato dal 2013 al 2016, farà di tutto per dare continuità all’ottima prestazione rimediata contro il Milan. Quindi il numero 1 granata lascerà da parte i ricordi della parentesi in biancoceleste e proverà a rimediare un’ottima prova che possa convincere Ivan Juric, una volta per tutte, a decidere di affidare a lui il ruolo di primo portiere. Anche se Berisha sa benissimo che la Lazio proverà in tutti i modi a fargli subire gol, in cerca della terza vittoria consecutiva dopo i successi ottenuti contro Sassuolo e Genoa.

Immobile è l’ex più atteso

Senza alcuna ombra di dubbio l’ex più atteso del match non sarà Berisha, ma Immobile. Il giocatore che al Toro ha vissuto due parentesi, la prima nella stagione 2013-12, la seconda dal gennaio del 2016 fino al termine della stagione. Il centravanti biancoceleste è attualmente il capocannoniere della Serie A, con ben 24 reti realizzate fin qui. Inoltre Immobile sa molto bene come far male al Toro e toccherà alla difesa del Toro, e soprattuto a Gleison Bremer, riuscire ad annientarlo dopo esserci riuscito con altri grandi attaccanti del campionato italiano come, per fare due esempi, Dusan Vlahovic (non una ma due volte) e Oliver Giroud. Dunque per il reparto offensivo granata fermare Immobile non sarà affatto semplice, anche perché il numero 17 biancoceleste avrà tanta voglia di segnare come aveva fatto all’andata. In quell’occasione su calcio di rigore proprio nei minuti finali.

Etrit Berisha
Etrit Berisha
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


Belotti e il rinnovo, Juric replica ai dubbi di Cairo: “Credo ciecamente al Gallo”

Pellegri segna in A dopo 5 anni, poi l’errore: ma Juric ora vuole dargli spazio