Karol Linetty avrà a disposizione ancora 9 match per convincere Davide Nicola e il club granata a farlo rimanere al Torino

Karol Linetty arrivato in granata dalla Sampdoria la scorsa estate, su richiesta di Marco Giampaolo, ora dovrà sgomitare per trovare spazio in campo e per guadagnarsi la permanenza al Toro. Ma prima di tutto c’è da portare il club granata a conquistare l’obiettivo salvezza. Il centrocampista polacco con il cambio di allenatore ha perso il posto di giocatore inamovibile che invece aveva con il tecnico abruzzese. 9 gare, tra cui il match da recuperare contro la Lazio, separano il Torino dal termine del campionato. È in questi ultimi pochi match che Linetty dovrà dare il meglio, a partire dalla sfida contro la Roma in programma domenica alle 18.

La stagione del centrocampista ex Sampdoria

Linetty fino ad oggi ha collezionato 26 presenze tra serie A e Coppa Italia trovando il gol solo una volta in campionato nel giorno di andata nella partita contro il Sassuolo, terminata 3-3. Fu proprio il polacco a sbloccare il match al 43’ minuto del primo tempo. Come già sottolineato, per Giampaolo Linetty era un giocatore insostituibile nonostante diverse prestazioni molto deludenti. Con l’arrivo di Nicola l’ex centrocampista blucerchiato ha collezionato diverse panchine, dalla partita contro l’Atalanta passando ai match contro Sassuolo, Sampdoria, Juventus e Udinese. La folta concorrenza tra cui l’ottimo l’impatto di Mandragora in granata e l’intuizione di schierare Verdi mezzala, non aiutano di certo il 77 granata a trovare spazio.

Ottimo impatto nel match contro l’Udinese

Linetty comunque una risposta positiva l’ha data nell’ultimo match contro l’Udinese dove il centrocampista polacco è entrato molto bene in partita a gara in corso. Il numero 77 granata ha fatto il suo ingresso in campo al 49’ minuto del secondo tempo al posto di Verdi che ha disputato un’altra ottima prestazione dopo quella rimediata contro la Juventus. Il polacco, da qui a fine stagione, vorrà dare il suo contributo per portare il Toro alla salvezza anche perché sicuramente la sua permanenza in granata dipenderà molto dal mantenimento della categoria o no. La strada intrapresa a Udine è quella giusta. Bisognerà cercare di dare continuità ai risultati positivi rimediati nel derby e contro la squadra di Gotti.

Karol Linetty
Karol Linetty
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-04-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata (@carbonaro-doc)
7 mesi fa

Per me è stato penalizzato da una preparazione fisica scadente. C’è da dire che con il buon Rincon regista arretrato e Zaza o Verdi di punta insieme al Gallo avrebbe faticato chiunque: non ricevendo palloni giocabili e non potendo dialogare con gli attaccanti, abili nel perdere immediatamente palla.

Ultrà
Ultrà (@ultra)
7 mesi fa

come il Rincon ai tempi del Genoa…aspetta e spera…che poi si avvera?

rokko110768
rokko110768 (@rokko110768)
7 mesi fa

Il Linetty di inizio campionato era una delle poche cose che si salvavano (sufficienza) del Toro di Giampaolo. Giocando ancora a 3 in mezzo può dare il suo contributo, per me offre un po’ più di qualità di Rincon ed è capace comunque di far legna. Ci serve e tanto… Leggi il resto »

Roma “distratta” dall’Europa: prima del Toro il pensiero è per l’Ajax

Nkoulou la salvezza come ultimo regalo al Toro