Ljajic, periodo d’oro: in gol con la Serbia. Butic a segno contro la Bielorussia

32
Ljajic, Torino
Ljajic, Torino (ph Nicolò Campo)

Ljajic, nel pieno di un periodo positivo, apre il match contro il Montenegro. Butic realizza la prima rete in Under 20 contro la Bielorussia

Momenti di euforia per alcuni dei talenti granata all’estero, che, dai match con le rispettive nazionali lanciano segnali positivi. Tra questi troviamo Adem Ljajic. Il serbo, in prestito al Besiktas, è nel bel mezzo di una scia positiva: ha infatti aperto il match contro il Montenegro, terminato con un 2-1 per la Serbia, andando a segno al 30′. Con questa rete è arrivato a quota 7 in 34 presenze. Meno fortuna per lui in Süper Lig a causa di un infortunio, che lo ha costretto a riposo per 2 settimane, ma è comunque arrivato a 9 match giocati tra campionato ed Europa League. L’altro granata in questione è Karlo Butic, capocannoniere della Primavera nella stagione 2017-2018, che ha guidato alla vittoria della Coppa Italia. Prima rete con l’Under 20 croata per lui, in amichevole contro la Bielorussia, all’insegna di una buona stagione con la Ternana, attualmente quinta nel Gruppo B di Serie C. La sua prima esperienza nel calcio professionistico sta fruttando: ha infatti alle spalle 4 presenze con 43 minuti giocati.

Ljajic, dal Torino alla rinascita in Turchia per sorprendere

Adem Ljajic, uno dei giocatori più discussi, ma al contempo brillanti del Torino degli ultimi anni, ha inaugurato bene la sua nuova avventura nel campionato turco, dove sta ritrovando se stesso. In prestito con diritto di riscatto condizionato, sembra essere finalmente in uno stato di equilibrio. Dopo 2 stagioni al Torino, con 65 presenze e 18 gol, è arrivato in Turchia, dove è subito stato accolto bene.

Fino ad ora ha giocato 6 partite in campionato con 390′ minuti giocati, e 3 match in Europa League, dove ha realizzato anche un assist. Purtroppo un infortunio lo ha fermato, ma dopo 2 settimane di riposo è tornato a disposizione. Arrivato per sorprendere, ha ripreso il suo posto e la sua eccentricità anche in Nazionale, che, con la rete, potrebbe essersi sbloccato per tornare al gol anche in Süper Lig.

Torino, in gol anche Rincon e Damascan. Assist per Parigini

Oltre a Ljajic e Butic, anche altri granata hanno avuto ottimi riscontri in Nazionale. Primo fra tutti Tomas Rincon, capitano del Venezuela che, alla soglia delle 90 partite in Vinotinto, è andato a segno contro il Giappone.Domani alle 16 sfiderà l’Iran in amichevole.

C’è poi Damascan, classe ’99 convocato dalla Moldavia che ha portato alla vittoria contro il San Marino. La sua pausa nazionali si è conclusa ieri con il match contro il Lussemburgo. Assist invece per Parigini in Under 21 contro l’Inghilterra ed ora impegnato con la Germania.

più nuovi più vecchi
Notificami
Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Continuo a credere che Ljajic fosse l’unico veramente capace di dare del tu al pallone, il meglio che potessimo vedere nella nostra Squadra attuale. Visto i termini pubblici inerenti la sua cessione, i dubbi che avevo in proposito rimangono tali. Dal punto di vista qualitativo della Squadra, è stato un’errore… Leggi il resto »

Pedric
Utente
Pedric

La sua cessione è stata la più stupida operazione di questo presidente incapace superata solo dagli acquisti di Niang top e Zaza quasi top.

odix77
Utente
odix77

tutta colpa di cairo certo.. mazzarri e lo stesso giocatore non hanno niente a che fare con questa decisione…. è cairo il colpevole unico e solo….quando scriverai che è anche colpevole della siccità, delle esondazioni, dello scioglimento dei ghiacci avrai completato il giro….

GranataDentro
Utente
GranataDentro

non ce la potrai mai fare. credo poi che il progettista del ponte Morandi, in verità, fosse nientepopòdimenoche il nipote, o il fratello, o l’amico intimo di…

GranataDentro
Utente
GranataDentro

mamma mia che tristezza. perdonami e davvero senza offesa, ma vedere Caitro dietro la cessione di Ljajic è veramente essere ciechi, sordi, e perennemente sonnambuli. Ormai sono stati chiariti tutti gli aspetti di quelal che non è una cessione, ma un volersene andare. Chi dice per soldi, diciamo il 90%… Leggi il resto »

RDS
Utente
RDS

Ma poi ma come si fa a vendere un giocatore di 26 anni e che in due anni ti ha fatto 18 gol e 24 assist allo stesso prezzo che lo hai comprato? Cairo furbo, furbo,…furbo una sega!

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Utente
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)

Hai visto mai doveva, poi, tirare fuori i soldi per la LIG!?

Vanni(La ghisa fa schifo)
Utente
Vanni(La ghisa fa schifo)

È che cairuzzo aveva avuto al massimo Meggiorini e nel suo illuminato sapere per lui ino vale l’altro.

odix77
Utente
odix77

il fatto che lo abbia venduto a “poco” la dice lunga su quanto non fosse proprio tutta farina di Cairo questa cessione…. anche se ci ha guadagnato risparmiando sull’ingaggio….. penso che la cessione di adem sia frutto di tante cose messe insieme : mazzarri non lo vedeva molto , lui… Leggi il resto »