Domani, durante Torino-Cagliari, sono previsti cinque minuti di silenzio da parte della curva: anche i tifosi iniziano a perdere la pazienza

I soli due punti conquistati dal Torino nelle ultime cinque partite non hanno fatto arrabbiare solamente Sinisa Mihajlovic. Anche i tifosi stanno iniziando a perdere la pazienza: lo si è visto ieri quando ad accogliere i calciatori granata al Filadelfia c’era uno striscione inequivocabile: “Adesso basta!! Tirate fuori le palle…”. Una sorta di ultimatum alla squadra, prima dell’eventuale contestazione se l’atteggiamento in campo e i risultati non dovessero cambiare, che continuerà domani: nei primi minuti di Torino-Cagliari è infatti previsto una sorta di mini-sciopero del tifo da parte della curva Maratona, oltre che altri striscioni dai toni simili a quello esposto ieri.


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Darno11
Darno11 (@darno11)
4 anni fa

Quante stupidaggini che ho letto. Manca solo che c’è Cairo dietro alle scie chimiche e che quelli della Maratona sono rettiliani.

Mandrognosenzaportafoglio
Mandrognosenzaportafoglio (@fanfarondemandrogne)
4 anni fa
Reply to  Darno11

Rettiliani forse no…ma “rettili” (vipere) sicuramente…!!!

P.S: …se le scie chimiche facessero fare delle plusvalenze, puoi star certo che bracciamozze ci sarebbe dentro fino al collo…!!!

madde71
madde71 (@madde71)
4 anni fa

Matteo, forse sei l’unico che non sa cosa è successo in maratona,col beneplacito di s.m.bracciamozze.disfattismo brutta cosa,ignoranza idem

Alfred Gomis (ex nr.65)
Alfred Gomis (ex nr.65) (@carlo)
4 anni fa

Basterebbe essere veri, essere se stessi e non fare i personaggi. Ritrovare il senso vero che si è perso. Se ancora c’è qualcuno che ce la fa.

Dentro Acquah, fuori Niang: così inizia la rivoluzione di Mihajlovic

Torino-Cagliari, l’ultima volta fu manita: ma Lopez ha già vinto in Piemonte