Torino-Cagliari, l’ultima volta fu manita: ma Lopez ha già vinto in Piemonte - Toro.it

Torino-Cagliari, l’ultima volta fu manita: ma Lopez ha già vinto in Piemonte

di Francesco Vittonetto - 29 Ottobre 2017

I precedenti di Torino-Cagliari / Solo 6 i successi dei rossoblù al Torino: nel 2012 fu proprio il subentrato Lopez ad espugnare l’Olimpico

E’ un ricordo decisamente felice in casa Toro quello legato all’ultima sfida contro il Cagliari. Quasi un anno fa, era il 5 novembre, i granata travolsero i sardi per 5-1 al “Grande Torino”, grazie alla doppietta di Belotti e alle reti di Ljajic, Benassi e Baselli. Una vittoria di “spirito”, per dirla alla Mihajlovic: proprio quello che domenica sera, al “Grande Torino”, servirà mostrare per dare un primo calcio alla crisi. E i precedenti sono confortanti. I sardi hanno ottenuto solo 6 successi in Piemonte nei 30 confronti in A, a fronte delle 16 vittorie granata. Ma è curioso che nell’ultima vittoria esterna a guidare i rossoblù ci fosse proprio Diego Lopez. Il tecnico uruguagio, il 7 ottobre 2012, era da poco subentrato, in coppia con Ivo Pulga, all’esonerato Ficcadenti. Trascinati da Nenê, autore del rigore decisivo, i rossoblù espugnarono l’Olimpico e riportarono sulla terra il Toro, ancora su di giri dopo il roboante successo per 5-1 contro l’Atalanta della domenica precedente.

La prima gara nella massima serie risale al 1964: una doppietta di Gigi Meroni e i gol di Hitchens e Ferrini stesero il Cagliari di Silvestri. Due, invece, le gioie più grandi per gli ospiti. Nel 1970, con lo scudetto già matematicamente sul petto, i rossoblù trionfarono al Comunale per 4-0 (doppietta di Riva, reti di Domenighini e Gori). 23 anni dopo la vittoria fu ancora più larga: 0-5 rifilato al Toro di Mondonico, grazie alle marcature di Fricano, Francescoli (doppietta), Pusceddu e Olivera. Un altro 5-1 in favore del Toro, invece, arrivò nella stagione 1975-1976. Quella segnata dalla doppietta di Pulici e dalle reti di Zaccarelli, Graziani e Pecci fu l’ultima vittoria in campionato della squadra di Radice: nelle due giornate successive bastarono altrettanti pareggi, contro Verona e Cesena, per conquistare il settimo scudetto. In tempi più recenti, da segnalare la vittoria per 2-1 in Torino-Cagliari del 2013-2014, firmata Cerci-El Kaddouri ed il pareggio per 1-1 nella stagione successiva, con reti di Donsah, pallino di mercato dei granata e ancora del centrocampista marocchino.

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
WRiz
WRiz
2 anni fa

Rischiare Belotti titolare è una cazzata ! Al massimo gli ultimi 30 minuti se proprio è necessario ( ma temo che lo sarà ) .

Cup
Cup
2 anni fa
Reply to  WRiz

Più che Belotti (di cui spero non ci sia la necessità o la voglia di farlo giocare anzitempo), nella ripresa io farei entrare Mazzarri al posto di Miha… Si potrebbe?!?

ALELUX77
ALELUX77
2 anni fa

Belotti non solo non puo giocare titolare, ma proprio non deve entrare. Non ci sono alibi per mihalovic. La mancanza di belotti non giustifica la mancanza di risultati contro squadre inferiori. Possono giocare niang, o boye al suo posto o anche un ljialic falso nove. Non trovare una soluzione alla… Leggi il resto »