Contro il Venezia le assenze di Sasa Lukic e Rolando Mandragora in mezzo al campo si sono fatte sentire: il Toro ha fatico a costruire gioco

Che quei cartellini ricevuti a Udine da Sasa Lukic prima e Rolando Mandragora potessero pesare contro il Venezia lo si poteva immaginare, forse non si pensava che potesse influire così tanto (o per lo meno si sperava): con Karol Linetty e Tommaso Pobega a sostituire il 10 e il 38 è stato invece tutto un altro Torino. In peggio. Non è certo un processo alle qualità di chi ha giocato ieri, considerato anche quanto di buono ha fatto Pobega da inizio anno risultando spesso tra i migliori in campo, ma per scardinare la retroguardia del Venezia, far arrivare alle punte palloni pericolosi in area, sarebbero serviti giocatori con altre caratteristiche, con maggiori proprietà di palleggio. Sarebbero serviti Lukic e Mandragora.

Con Linetty e Pobega è stat un altro Torino

Dopo l’inizio promettente del Torino, capace anche di passare in vantaggio con Brekalo al 5′, Zanetti è corso subito ai ripari abbandonando il 4-3-3 iniziale per passare a un 3-4-3 speculare a quello dei granata: in quel momento è iniziata una partita sporca, fatta di duelli, di uno contro uno e pochi spazio a disposizione per inventare qualcosa. Per il Torino sono iniziate le difficoltà in fase di costruzione, con Linetty e Pobega che, a differenze di quanto spesso fanno sia Lukic ma anche Mandragora, li si è visti raramente proporsi e ritagliarsi lo spazio per ricevere palla e andare a impostazione l’azione, per farla girare in maniera fluida e veloce in modo da non dare il tempo agli avversari di chiudersi.

Torino: sarebbe servito Ricci ma per Juric non è ancora pronto

Sarebbero forse servite le qualità di Samuele Ricci, che ha certamente doti da regista ma che secondo Ivan Juric ha bisogno ancora di tempo per integrarsi nei meccanisimi di gioco del Toro (a Empoli era impiegato in un centrocampo a tre con altri due mediani a protezione). E chi meglio dell’allenatore che lo vede ogni giorno al Filadelfia può dire se è pronto o no per giocare? Quando Ricci sarà a suo agio con il credo calcistico di Juric, il Torino potrà allora forse fare a meno in contemporanea sia di Lukic che di Mandragora. Ora no e contro il Venezia si è visto. Meno male che rientrano per il derby.

Sasa Lukic
Sasa Lukic

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-02-2022


24 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
panchieri gianni
panchieri gianni
3 mesi fa

Al di là di chi ha giocato bisogna pensare che ci sono anche gli avversari in campo,mi direte,e ma contro il Venezia,tutto vero ma questi hanno battuto la Fiorentina,la Roma,pareggiato con i Gobbi,quindi proprio scarsi non sono.Poi anche non giocando bene avremmo pareggiato sul campo,ma purtroppo sappiamo che noi siamo… Leggi il resto »

salacercipersempre
salacercipersempre
3 mesi fa

Fosse solo quella del titolo la mancanza….Se Juric ha chiesto precisi giocatori a Luglio e gli sono arrivati a spezzoni e luiimprecando alcuni a fine preparazione estiva alcuni ed a fine mercato di Gennaio altri, come minchia fa a far ruotare la panchina senza scompensi al gioco??? Società FC di… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa

Unico dato “positivo” (è un eufemismo sia chiaro) è che abbiamo capito che Pobega per ora è un buion giocatre ma nulla più Che Juric fa giocare titolari Lukic e Mandragora per motivi ormai chiari: oggi sono meglio! Mesi e mesi a strapparsi i capelli (non io!!) perchè Pobega torna… Leggi il resto »

Infortunio Praet, Juric pessimista: “Ha finito la stagione”

Bremer e la promessa a Juric: il retroscena sul rinnovo