Dopo essere stato vicino all’addio la scorsa estate, Lyanco potrebbe lasciare il club granata dopo una stagione sottotono

Lyanco non potrà certamente essere soddisfatto della stagione appena conclusa in cui per il difensore brasiliano si sono registrati più bassi che alti e nella quale il Toro ha dovuto lottare fino a fine campionato per il mantenimento della categoria. Il centrale, durante l’ultima sessione di calciomercato estiva, era stato vicino a lasciare il Toro per trasferirsi allo Sporting Lisbona, poi la trattativa sfumò. Dopo un inizio di stagione discreto sotto la gestione Giampaolo, il difensore brasiliano ha registrato una parabola discendente per colpa della quale con l’arrivo di Nicola il brasiliano ha avuto pochissime chance in campo. Una delle prestazioni migliori del numero 4 granata è stata sicuramente quella contro il Genoa. Match che ha decretato la prima vittoria stagionale del Toro anche se, dopo aver respinto diverse conclusioni da parte dei rossoblù, Lyanco con un pericoloso retropassaggio stava regalando a Scamacca una grande occasione da gol che avrebbe potuto riaprire quella partita. Adesso toccherà a Lyanco convincere Juric a puntare su di lui se no questa volta il suo addio al Toro diventerà realtà.

Lyanco: tante partite “da incubo” per il difensore brasiliano

Sono tante le partite insufficienti di Lyanco. Tra le più eclatanti c’è la sfida a Marassi contro la Sampdoria in cui il brasiliano si è fatto saltare troppo facilmente in occasione dell’azione che ha portato in vantaggio la Sampdoria, con la rete di Candreva che ha decretato la vittoria per i blucerchiati. Una delle prestazioni più negative da parte del brasiliano è stata sicuramente il match casalingo contro l’Udinese dove tutti i granata portarono a casa una prestazione negativa e nella quale il numero 4 granata ebbe delle colpe sui gol segnati dai bianconeri. Senza dimenticare la pesante sconfitta casalinga 0-7 contro il Milan. Una delle serate peggiori in assoluto per il brasiliano in cui, dopo aver steso Castillejo al 24’ minuto, causò il rigore che portò in vantaggio i rossoneri 0-2. Poi tanti gravi errori praticamente su quasi tutti i gol messi a segno dalla squadra di Pioli. Per Lyanco la stagione da poco conclusa è da archiviare il prima possibile in attesa di un rilancio.

Voto: 4.5

Lyanco
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-06-2021


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leftwing
leftwing
18 giorni fa

non ne sentiremo troppo la mancanza.

mas63simo
mas63simo
18 giorni fa

Meglio investire su Buongiorno e realizzare il massimo con Lyanco !

rokko110768
rokko110768
18 giorni fa

Lyanco semplicemente non è per la difesa a 3, fatica nell’uno contro uno ed il suo uscire palla al piede comporta rischi. Nella difesa a 4 aveva fatto meglio ad inizio campionato, ma è stata abbandonata anche da Giampaolo. A Bologna fece bene ed è lì che dovrà andare penso.… Leggi il resto »

Moretti, il futuro è ancora nel Toro: può affiancare Vagnati

Il pagellone / Buongiorno, stagione incoraggiante