Moretti dopo essere stato un giocatore del Torino e aver rivestito il ruolo di team manager resterà in granata ma con un ruolo diverso

Con l’arrivo di Ivan Juric sulla panchina granata Emiliano Moretti potrebbe cambiare ruolo all’interno della società granata. A svolgere il ruolo di team manager è in arrivo Marco Pellegri, uomo di fiducia del tecnico croato. Marco Pellegri – papà di Pietro, attaccante in forza al Monaco – è stato team manager del Genoa fino a un anno fa. Un ruolo che l’ex rossoblù conosce molto bene avendo esercitato quella mansione per 15 anni nel club ligure, prima nel settore giovanile e poi in prima squadra. Comunque nonostante questo nuovo arrivo Moretti non dovrebbe lasciare il Toro ma rimanere a ricoprire una nuova carica, più legata alla direzione sportiva quindi più a stretto contatto con il responsabile dell’area tecnica Davide Vagnati. Un altro cambiamento dunque all’interno della società granata che, con l’arrivo di Juric approdato in granata dopo due ottime stagioni all’Hellas Verona, conta di non doversi più ritrovare a lottare per la salvezza fino alle ultime giornate di campionato.

Moretti intanto studia da ds

In attesa di questo cambio di ruolo Moretti sta studiando per diventare direttore sportivo. Non è un caso che nell’autunno scorso l’ex difensore granata si sia iscritto al corso per direttori sportivi che si tiene a Coverciano. Adesso Moretti, dopo aver frequentato le 144 ore di lezione dovrà solo più sostenere l’esame nelle prossime settimane. Anche in virtù di questo si prevede un ruolo che consenta a Moretti di lavorare insieme a Vagnati e a Specchia. L’ex giocatore di Genoa e Toro ieri era presente insieme a tutta la dirigenza granata, quindi con Comi, Vagnati e Barile, nella prima visita di Juric al Filadelfia. Proprio da lì il 6 luglio comincerà l’avventura del tecnico croato all’ombra della Mole e da quel giorno inizierà una nuova avventura con una veste diversa ma sempre all’interno dell’organigramma societario del Toro.

L’esperienza da dirigente

Moretti dopo essere arrivato dal Genoa nell’estate del 2016 ha trascorso sei stagioni da giocatore del Toro. Sempre in granata ha trascorso due annate da dirigente, acquisendo così una certa esperienza. L’ex numero 24 del Toro, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo il 26 maggio 2019, ha lavorato al fianco di Massimo Bava come collaboratore tecnico societario, facendo da anello di congiunzione tra dirigenza e squadra, per poi passare a ricoprire il ruolo di team manager dal 19 giugno 2020. Ora toccherà alla società decidere quale compito assegnare a Moretti permettendogli così di continuare il suo percorso da dirigente intrapreso due anni fa.

Emiliano Moretti in veste di dirigente prima di Torino-Sassuolo 2-1
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-06-2021


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
conbin
conbin
18 giorni fa

Moretti è persona seria… speriamo anche capace in quel ruolo. comunque ben venga una persona in più nello staff che è sempre stato ridotto all’osso. Certo è che per funzionare bene ci vogliono le deleghe e poco accentramento da parte di Cairo.

Filadelfia (zerotreini crescono)
19 giorni fa

signorsí sissignore!

Ultrà
19 giorni fa

più che un team manager…qui serve uno psicologo…di quelli bravi…specializzato in pnl…possibilmente con un passato da atleta…e non bastano 15 sedute…

Italia, i convocati per l’Europeo: ci sono Sirigu e Belotti, fuori Pessina e Politano

Il pagellone / Lyanco ha deluso: stagione al di sotto delle aspettative