Buongiorno è stato uno dei giocatori migliori per il Toro dimostrando in diverse occasioni carattere e personalità

Alessandro Buongiorno dopo essere cresciuto nel settore giovanile del Toro in seguito a diversi prestiti ha registrato la sua prima stagione con la prima squadra granata. Un’annata tutto sommato positiva per il numero 99 del Toro. Il difensore torinese nel campionato che si è da poco concluso ha collezionato 12 presenze in serie A e 2 in Coppa Italia. Quando chiamato in causa Buongiorno ha sempre portato a casa una buona prestazione. L’unico grande e grave scivolone, non solo da parte del numero 99 granata ma che coinvolge tutto il Toro, è stato nella partita casalinga persa 0-7 contro il Milan. In quella circostanza Buongiorno, sbagliando un passaggio, regalò una grande occasione a Hernandez che mise a segno la rete per il 0-4 rossonero. Ma oltre a quella si registrano poche altre sbavature da parte del difensore granata che ha dimostrato, nonostante la giovane età, tanta personalità. Una caratteristica che, guardando in un’ottica futura, sicuramente Juric apprezza. Sia sotto la gestione di Marco Giampaolo che durante quella di Davide Nicola, Buongiorno ha sempre dimostrato di essere un difensore sul quale si può fare affidamento. Il Toro, prima dell’arrivo del tecnico nato a Luserna San Giovanni, ha dimostrato di faticare a trovare un equilibrio nel reparto difensivo. Una volta raggiunto con il trio Izzo, Nkoulou e Bremer, Nicola sapeva di avere a disposizione un altro ottimo giocatore che in futuro sicuramente lotterà per guadagnare più spazio.

Buongiorno: grandi prestazioni contro le big

Buongiorno, non considerando la disfatta 0-7 contro il Milan, quando è stato chiamato in causa contro grandi squadre della serie A ha sempre raccolto prestazioni positive e molto soddisfacenti. Il numero 99 del Toro nel match in trasferta contro la Roma era stato schierato titolare a sorpresa e, nonostante la brutta sconfitta per i granata 3-1, Buongiorno è stato uno tra i migliori in campo per quanta riguarda i granata. Una settimana dopo, nell’ultimo match del 2020 allo Stadio Diego Armando Maradona contro il Napoli, il numero 99 ha collezionato un’altra ottima prova riuscendo a mettere in difficoltà prima Politano e poi Lozano. Non bisogna scordare anche l’ottima partita nel suo primo derby contro la Juventus, pareggiato 2-2. La strada intrapresa è quella giusta. Adesso Buongiorno dovrà continuare così, cercando di conquistare la fiducia di Juric.

Voto: 6

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-06-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultrà
Ultrà
4 mesi fa

erano in tre…Auriletto Rivoira e BuonGiorno…da Menghini in poi…ce l’ha fatta solo uno…se il BuonGiorno si vede dal mattino…

Il pagellone / Lyanco ha deluso: stagione al di sotto delle aspettative

Arriva “Toro.it LIVE”: Antonino Asta è l’ospite della prima puntata