Lyanco, in Torio-Cagliari presazione deludente: fa rimpiangere Bremer

Lyanco fa rimpiangere Bremer: l’esperimento non funziona

di Giulia Abbate - 19 Ottobre 2020

Giampaolo offre a Lyanco l’occasione perfetta ma il brasiliano la spreca: dopo il rientro dall’infortunio servirà ben altro per scavalcare Bremer

La risposta di Lyanco alla fiducia di Giampaolo è tutta lì, in quell’erroraccio in occasione del secondo gol del Cagliari. Su quella scivolata poco prima del tiro di Simeone che, invece di bloccare l’attaccante cagliaritano, gli offre il corridoio perfetto per battere Sirigu e ribaltare il momentaneo vantaggio del Torino. Non certo la risposta che ci si attendeva nel momento dell’uscita delle formazioni ufficiali. Quando tra la sorpresa generale al fianco di Nkoulou spiccava il nome del brasiliano invece di quello, di certo più usuale, di Bremer. Un cambio che non solo non ha portato l’effetto desiderato in termini di gioco ma e che di certo non aiuta nemmeno lo stesso Lyanco.

Dopo l’infortunio, un’occasione buttata

Soprattutto visto come è iniziata la stagione per il brasiliano. L’operazione per la calcificazione formatasi dopo l’infortunio l’ha di fatto tenuto lontano dai campi per tutta la preparazione estiva, seppur breve. Nelle amichevoli giocate dai granata prima dell’inizio del campionato, infatti, Giampaolo ha sempre potuto contare sul solo Bremer che è diventato inamovibile per il tecnico tanto da spingere la società a mettere Lyanco sul mercato. Il destino invece gli ha regalato un’altra chance con la maglia granata. Rimasto a Torino, Lyanco ha potuto toccare con mano quello che Giampaolo ha sempre sostenuto: tutti avranno la loro occasione.

La possibilità di rendersi utili alla causa granata. E quella chance, Giampaolo gliel’ha offerta sul piatto d’argento proprio contro il Cagliari. Un’occasione che però il difensore non ha sfruttato di certo nel modo giusto. Qualcosa si è visto, è vero, ma nel complesso la prestazione non ha fatto che far rimpiangere Bremer. Per convincere il tecnico e riprendersi il posto da centrale, al brasiliano servirà ben altro.

Lyanco of Torino FC competes for the ball with Giovanni Simeone of Cagliari Calcio during the Serie A football match between Torino FC and Cagliari Calcio.

14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vegeta
Vegeta
1 mese fa

A Giampaolo non piace Bremer; forse per come si pone nella fase di impostazione; tuttavia Bremer è il miglior marcatore che abbiamo….

odix77
odix77
1 mese fa

ma voi siete proprio sicuri che sia colpa di lyanco il gol !?!? per il gioco forza del concetto di “diagonale” nkoulu va verso l’esterno per chiudere, lynaco deve seguirlo per chiudere in mezzo , chi deve arrivare da dietro e non arriva è vojvoda … infatti si vede che… Leggi il resto »

Unere
Unere
1 mese fa
Reply to  odix77

E’ evidente che hanno sbagliato la giocata almeno in 4, Rodriguez, un pochino Rincon e tanto Kkolou prima di Lyanco, ma poi il suo è stato il disastro finale e decisivo. Gli era già successo contro Gabbiadini e contro Dybala, gli manca rapidità di gambe e di riflessi, Non poco.

odix77
odix77
1 mese fa
Reply to  Unere

si questo ci sta, però non so che dire…. cade perchè preso in contropiede è almeno un metro avanti a dove passa la palla….. non sto giustificando, sto solo dicendo appunto che mi sembrano tanti gli errori su quel gol, e che a parte quello non ricordo grandi errori. anzi…… Leggi il resto »

michelebrillada
michelebrillada
1 mese fa

per me lianko ha responsabilità su un gol ma ne ha salvati tre a portiere battuto sa giocare con i piedi a calcio ,il problema è la lentezza di nkulu disarmante