Nazionale, Mancini in conferenza stampa: le parole su Belotti

Mancini: “Belotti merita di stare in Nazionale”

di Francesco Vittonetto - 1 Giugno 2019

Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, ha parlato alla stampa prima delle sfide contro Bosnia e Grecia. E su Belotti…

Primo intervento stampa, per il commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini, all’inizio del raduno che porterà alle sfide di qualificazione a Euro 2020 contro Grecia e Bosnia, in programma l’8 e l’11 giugno prossimi. E, tra i tanti temi toccati, il ct si è concentrato anche sul ritorno di Belotti (uno dei tre calciatori del Torino convocati, assieme a Sirigu e Izzo) nella rosa dell’Italia: “Ha fatto un girone di ritorno più positivo rispetto a quello di andata”, ha dichiarato il tecnico a proposito del Gallo, “merita di stare qui. Così come molti altri ragazzi che non ci sono ma che hanno le porte apertissime”.

Nazionale, Mancini: “Balotelli non gioca al 100%”

Mancini, poi, si è concentrato sugli altri centravanti in orbita Nazionale, da Balotelli (non convocato) a Immobile: “Mario ha le qualità tecniche per giocare a livelli più alti, può fare molto di più e non gioca al 100%, altrimenti segnerebbe tre o quattro gol a partita. Gioca a un livello basso e per me non va bene, ha dodici mesi per tornare in Nazionale e dipende da lui. Immobile è sempre stato con noi e ha fatto bene, possono esserci dei periodi negativi ma era giusto che fosse qui”.

E, in generale, sulla situazione delle sue prime punte: “Noi abbiamo giocatori bravi che possono ancora migliorare, qualcuno un po’ più giovane e qualcuno più esperto. Non è quella del centravanti una situazione che mi preoccupa”.

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
1 anno fa

Di cosa si dovrà mai preoccupare, tanto peggio di Ventura non potrà mai fare, ovvero qualsiasi cosa faccia sarà meglio!

fringomax
fringomax
1 anno fa

Allora ti preoccupa il centrocampo? Non c’è problema, abbiamo un fantastico Basellino da proporti.

Benvenuti
Benvenuti
1 anno fa

Sei ancora in tempo a chiamare grifo o lasagna