L’allenatore del Torino Walter Mazzarri commenta il 14-0 del suo Torino contro la Bormiese nella prima uscita stagionale

nostro inviato a Bormio – Può essere soddisfatto Walter Mazzarri per quanto il suo Torino ha fatto nella prima uscita stagionale contro la Bormiese, non tanto per il 14-0 rifilato alla formazione locale, quanto per alcune buone trame offensive mostrate dalla sua squadra. “Ho avuto ottime impressioni da questa prima uscita stagionale. “Ho avuto ottime impressioni da questo primo test: abbiamo cercato di fare quanto abbiamo iniziato a provare in questi primi giorni di ritiro. E’ stata una settimana con carichi di lavoro importanti, ma oggi nessuno ha mollato e hanno tutti dato il massimo: per questo sono molto soddisfatto”.

Mazzarri su Torino-Bormiese 14-0: “Belotti carico a livello mentale”

Mazzarri, dopo Torino-Bormiese, ha anche parlato dei singoli giocatori. “Ho provato Meité e Lukic come mezzale per vedere se possono fare bene anche in quella posizione. Falque come seconda punta si sta muovendo bene. Belotti? L’ho visto molto carico, anche a livello mentale, questo fa ben sperare in vista della prossima stagione”.


16 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto (RDS 63)
Roberto (RDS 63)
3 anni fa

Ma Ljajic? Lo abbiamo venduto? Non ne parla e non si sa dove intende utilizzarlo…

toro 1968
toro 1968
3 anni fa

E’ in vacanza

Vegeta
Vegeta
3 anni fa

Iago per caretteristiche è più seconda punta che esterno. Non ha la progressione e la fisicità degli esterni di ruolo. È rapido nel brete dotato di ottimo tempismo. Con un po’ di adattamento al ruolo credo sia la sua reale posizione

granatadellabassa
granatadellabassa
3 anni fa
Reply to  Vegeta

Chissà che Iago non faccia come Mertens…

gabbo94
gabbo94
3 anni fa

Che voglia giocare come il Toro di Ventura? Iago 2a punta larga come Cerci, Pereyra alla El Kadduri e Belotti come Immobile? Difesa bassa e ripartenze

granatadellabassa
granatadellabassa
3 anni fa
Reply to  gabbo94

Pereyra è ancora da acquistare….

A Bormio c’è un toro per il Toro

La presentazione del Torino 2018/2019: il VIDEO