Conferenza stampa del tecnico granata alle 11: sarà la prima volta da quando si è chiuso il mercato di gennaio

Aveva evitato di entrare nei discorsi strettamente legati al mercato o almeno nel merito delle trattative della società, perché della necessità di rinforzi Sinisa Mihajlovic aveva invece parlato eccome, come quando alla vigilia di Sassuolo-Torino aveva “salutato” l’arrivo di Carlao ed Iturbe. “Abbiamo preso due giocatori ma ne servono ancora altri perché ci sono squadre più attrezzate di noi. Noi cerchiamo di migliorare la nostra rosa, qualcuno ancora arriverà e qualcuno magari andrà via“.

Oggi (alle 11 l’inizio della conferenza stampa) Mihajlovic potrà dire quello che pensa, cosa che solitamente non gli riesce difficile: potrà confermare l’impressione avuta del presidente Cairo attraverso il tramite, il direttore sportivo Petrachi. Su Mihajlovic: “Non ho parlato direttamente con lui, non c’è stato modo tra ieri e oggi, ha parlato con lui Petrachi, il mister era tranquillo e soddisfatto, non ha fatto richieste, è assolutamente contento”, aveva detto il presidente giovedì nel corso della conferenza stampa. 

Tranquillo e soddisfatto: a mente fredda Sinisa Mihajlovic potrà analizzare quanto fatto dalla società nel mercato di gennaio ma anche parlare di quell’obiettivo, l’Europa, che Cairo sembra non aver del tutto accantonato. Tanti i temi caldi: la situazione che riguarda Ljajic, le riflessioni fatte dal presidente Cairo sulla questione Peres e sull’arrivo di De Silvestri (“Abbiamo ceduto Peres perché giocando a quattro il Toro con il mister non avrebbe fatto molte partite. Mi ha suggerito di vendere Peres e prendere De Silvestri”), il mancato arrivo di un centrocampista (“Sette centrocampisti non sono tanti”, aveva detto Urbano Cairo). 

Tutto senza dimenticare il campo, l’emergenza proprio a centrocampo e la trasferta di Empoli: se le speranze europee (almeno quelle matematiche) ci sono ancora, potrebbero svanire se i granata non dovessero rientrare a Torino con tre punti in tasca


103 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Immer1
Immer1
5 anni fa

Cairo sei il mio idolo il miglior presidente che il toro abbia mai avuto

barigozzo
barigozzo
5 anni fa

Buongiorno quaquaraquà ci siamo svegliati.Bravi dateci sotto e chi più ne ha più ne dica

mick talbot.
mick talbot.
5 anni fa

Più che contento, viste le ripetute richieste, Miha, deve essersi rassegnato. Dimostra per lo meno di avere il senso della realtà.
Su Peres probabilmente di sono incontrati tutti: Cairo, Miha, il procuratore e Peres stesso. E’ stata una comunione d’intenti, un matrimonio al quadrato!

Il Castellani è un tabù: in campionato il Toro non ha mai vinto a Empoli

Serie A, il 23° turno: occhi puntati sul Derby d’Italia