Inter-Torino sarà anche il confronto tra due tecnici carismatici: il granata cerca ancora la seconda vittoria contro il toscano

Questione di testa, carisma e mentalità. La sfida nella sfida di Inter-Torino sarà a bordocampo. I duellanti, Sinisa Mihajlovic e Luciano Spalletti. Diversi per la visione tattica del calcio, molto simili dal punto di vista del carattere. Difesa blindata, organizzazione e verticalizzazioni le armi proprie del tecnico toscano; cuore e qualità nei singoli le contromosse del granata che tanto più nella sfida di domenica molto dovrà dimostrare, dopo il momento buio passato nelle ultime settimane. La partita, entrambi la vivono con passione: urla, richiami a destra e sinistra, qualche uscita anche fuori dai canoni. “Sinisa è un allenatore di carattere forte che farà una grande carriera – aveva detto Spalletti poco dopo l’esonero di Mihajlovic da tecnico del Milan. Come me, è un allenatore che non ha sentimenti: pensa solo ai risultati della squadra”. La stima reciproca è piuttosto evidente.

A proposito di risultati, l’anno scorso il primo a sorridere fu proprio l’attuale tecnico granata. Il suo Toro trionfò per 3-1 sulla Roma di Spalletti, in una delle partite migliori della sua gestione. Prima e unica vittoria di Miha contro il collega, al momento. Per il resto i risultati sono stati in gran parte a favore del mister di Certaldo. Non ultimo proprio l’ultimo precedente fra i due: nell’Olimpico romano, i giallorossi trionfarono 4-1 grazie alle reti di Dzeko, Salah, Paredes e Nainggolan (di Lopez il gol granata). Risalgono a poco meno di 10 anni fa, invece, gli altri precedenti. Il toscano era sempre sulla panchina della Roma, mentre Mihajlovic a Bologna. Un pareggio e due sconfitte per il tecnico di Vukovar. Anni e squadre diverse. Domenica sarà un’altra storia: il Torino ancora convalescente affronta l’Inter dei record. Sulla carta sembra una sfida già scritta. Ma testa, carisma e mentalità possono cambiare tutto. La palla passa dunque a Mihajlovic: mai come al “Meazza” servirà quello “spirito” più volte invocato.


57 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Brauluis
Brauluis
4 anni fa

Un tecnico è Spalletti, un grande tecnico…e l’altro tecnico che dovrebbe fare lo scontro chi sarebbe?
?

Siddharta 1961 (Hic sunt leones)
Siddharta 1961 (Hic sunt leones)
4 anni fa
Reply to  Brauluis

ho letto in questi giorni che l’Inda aveva sondato Mihajilovic quest’estate…… prima di passare a Spalletti.
Se e’ cosi’, direi che 1/ sono stati w]saggi e hanno ripiegato su Spalletti 2/ lui ha rifiutato e a loro e’ andata solo bene, visti i risultati…

Cairoforever ( Rob 62 )
Cairoforever ( Rob 62 )
4 anni fa

Ti rispondo qua.
È così. Trattative estenuanti fatte con il bilancino e tutto ciò che tu hai detto.
Certo Niang è stata veramente una mazzata
Una volta tanto che questo spende qualcosa in più ti arriva questo pacco….
Speriamo che migliori.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
4 anni fa

Ho beh Recoba lo aveva preso lui eh. Ogni tanto bracciamozze svacca.

forzatoro
forzatoro
4 anni fa

Si, ma se ben ricordo si era tutti in curva ad osannare Recoba e Cairo alla presentazione …..memoria corta ?

Cairoforever ( Rob 62 )
Cairoforever ( Rob 62 )
4 anni fa

Non so voi ma con questa pubblicità fare un post è diventato come vincere a San Siro.
Solo una considerazione.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
4 anni fa

Installa adb e nada pubblicità.

T
T
4 anni fa

Caricare una pagina ci vuole mezz’ora. È uno dei siti con più popup al mondo. Un qualunque sito porno è di gran lunga più snello. E sicuro. Perché se per sbaglio qui clicchi il banner sbagliato, ti ritrovi iscritto a qualche cazzata e coi soldi ciucciati.

Falque è sicuro: “Per l’Europa c’è anche il Toro”

Edera e Zaccagno convocati in Under 20, Buongiorno in Under 19