Milan, settimana decisiva per l'accordo tra rossoneri e l'Uefa

Milan-Uefa, settimana decisiva: per il Toro è l’ultima chance

di Giulia Abbate - 17 Giugno 2019

Settimana cruciale per l’eventuale patteggiamento tra il Milan e l’Uefa: se i rossoneri raggiungeranno l’accordo il Toro può ancora sperare nel ripescaggio

Il Milan, l’Uefa, il Toro e l’Europa: una situazione sempre più ingarbugliata che, tuttavia, sembra essere giunta alla sua ultima settimana di vita, quella decisiva, e questa volta per davvero. Come avevamo già anticipato, infatti, al Toro resta ancora una piccola ma concreta speranza di potersi vedere ripescare per la prossima Europa League e il verdetto in questo caso non spetterebbe al Tas che, come noto, ha tempistiche decisamente troppo lunghe. Dopo gli ultimi sviluppi, la palla è tornata direttamente tra le mani del Milan e dell’Uefa con la possibilità di un accordo che risolverebbe la situazione in tempi brevissimi e, con molta probabilità, in favore del Toro. Ma andiamo con ordine e rivediamo cosa potrebbe succedere nelle prossime ore.

Milan-Uefa, la situazione attuale: cosa rischiano i rossoneri

Con la calendarizzazione delle sentenze del Tas per il Torino sembrava arrivato il definitivo addio all’Europa. L’Uefa, infatti, ha deciso di non procedere con la decisione da parte della Camera Giudicante fino alla sentenza definitiva del Tas (quella relativa al mancato rispetto del FFP nel triennio 2014-17) che, tuttavia, non risulta ancora in programma. Una situazione che potrebbe permettere al Milan di partecipare alla prossima Europa League, il cui inizio come noto è previsto per il prossimo 25 luglio. Per i rossoneri, tuttavia, questa strada potrebbe risultare un’arma a doppio taglio.

Se infatti da un lato lo stop dell’Uefa garantirebbe un posto in coppa ai rossoneri (anche solo per via delle tempistiche sfavorevoli ai granata) dall’altro il rischio economico è decisamente elevato. Qualora dopo l’avvio della Coppa il Tas e, successivamente, l’Uefa si pronunciassero nuovamente contro il Diavolo, sui rossoneri potrebbe abbattersi una nuova e pesante sanzione economica, aggravata dalla recidiva, che complicherebbe ulteriormente il raggiungimento del FFP entro il 2021. Ecco dunque che il Milan starebbe pensando ad una sorta di accordo proprio con l’Uefa per aggirare, almeno in parte, l’ostacolo.

Toro, il patteggiamento dei rossoneri può darti l’Europa

Un accordo che suona quasi come un patteggiamento tra il Milan e l’Uefa che può riportare il Toro in pienissima corsa per l’Europa. I rossoneri, infatti, più che verso la procedura d’urgenza sarebbero indirizzati verso il tentativo di arrivare alla cosiddetta “concilation” con l’Uefa: un patto che unirebbe i procedimenti pendenti sulla società milanese con il chiaro intento di arrivare ad una sanzione equa, accettata dal Tas di Losanna e soprattutto rapida.

Una scelta che con tutta probabilità terrebbe il Milan fuori dall’Europa, regalando al Torino il ripescaggio, ma gli consentirebbe di affrontare più serenamente il percorso verso il pareggio di bilancio. La strada sembra tracciata, dunque, e l’attesa è ormai davvero agli sgoccioli: al Toro non resta che un briciolo di pazienza ancora per scoprire il proprio futuro europeo.

più nuovi più vecchi
Notificami
tore110
Utente
tore110

hanno beccato con le mani nel sacco più dirigenti uefa che delinquenti nella mia città

TorinoGranata (ex GD)
Utente
TorinoGranata (ex GD)

temo fortemente che la verità l’abbia scritta thesteart. faranno la coppa e poi gli abbuoneranno gran parte delle magagne. multina, restringimentino della rosa, cicchettino, poi dovranno dire dieci volte “non lo faccio piu” e via. il pluridecorato e glorioso milan potrà scontare ogno schifezza commessa

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Che noia……..