Szczesny ha commesso errori ma per Allegri è il titolare, Milinkovic-Savic non dà ancora la sicurezza che i tifosi vorrebbero

Una sfida nella sfida quella fra i due portieri Milinkovic-Savic e Szczesny, rispettivamente di Torino e Juventus. Un confronto valido per cercare conferme, smentire critiche e timori e conquistare/riconquistare la fiducia delle tifoserie. Entrambi fortemente criticati ad inizio stagione, il primo accusato di poca esperienza e di una rendita sportiva non adatta alla fiducia ottenuta ed il secondo mess alla gogna per aver commesso errori gravissimi, costati punti ai bianconeri. Il serbo ed il polacco dunque scenderanno in campo nel derby della mole con qualche pressione in più addosso, certi che non saranno tollerati grandi errori, e con la voglia di fare un’ ottima prestazione.

Milinkovic-Savic: il portiere ha cominciato bene

Molti tifosi granata sono dubbiosi riguardo alla grande fiducia che il tecnico Juric ha dato fin’ora al portiere serbo. cIl mister infatti lo ha schierato sempre titolare dall’inizio della stagione lasciando intendere di volere puntare su di lui per la custodia dei pali della porta del Toro. Le accuse sono quelle di non dare grande sicurezza alla squadra e di prendersi rischi eccessivi sopratutto nella conduzione della palla al piede nella propria area. Gli esempi più eclatanti di questa sua caratteristica sono il rischio corso con Immobile nella partita con la Lazio e quello con Bonazzoli nel match contro la Salernitana. Dalla sua però il portiere ha il fatto che nessun suo errore è costato punti al Torino, il fatto che glii utlimi due gol subiti sono stati su rigore e sopratutto un paio di grandi salvataggi in questo inizio campionato, uno fra tutti il contropiede sventato contro il Venezia. Dunque un derby per convincere e non deludere, questa la sfida che attende il portiere granata.

Szczesny: quanti errori!

Più complessa la situazione del numero uno bianconero Wojciech Szczesny che, reduce da un inizio di stagione disastroso, si è attirato l’ira e l’antipatia dei tifosi juventini che non hanno accettato gli impressionanti cali di concentrazione e gli errori nella respinta con il Napoli, negli svarioni con l’Udinese che sono costati punti importanti alla Juventus e che la hanno trascinata ancora più in basso della sua già certificata crisi. Il polacco dunque necessità di ottime prestazioni per convincere sia i tifosi che la dirigenza bianconera a continuare a puntare sulle sue prestazioni sportive e dunque nel derby non gli saranno concessi errori. Pressione che sicuramente farà gola agli attacanti del Torino che cercheranno di sfruttare ogni suo possibile errore per regalare al popolo granata la gioia del derby.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-10-2021


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
15 giorni fa

Milinkovic è stato poco sollecitato in questo inizio stagione, non ha particolari colpe sui gol subiti ma mi è sembrato insicuro nelle uscite. In generale le sue parate mi sembrano più d’istinto che di tecnica. I rischi con la palla al piede dipendono dalle troppe confidenze che si prende ma… Leggi il resto »

Troposfera Granata
Troposfera Granata
15 giorni fa

Milinkovic ad oggi è a credito: ha salvato più volte il risultato, facendo guadagnare punti preziosi e autostima al Toro. I suoi svarioni palla al piede non hanno fin qui inciso assolutamente, per cui direi che, se continua così, io sono ampiamente soddisfatto.

toro e basta
toro e basta
15 giorni fa

L’importante è farne almeno uno in più dei gobbi.

granatadellabassa
granatadellabassa
15 giorni fa

Miracoli non ne ho ancora visti.

Toro-Juve in numeri: il quarto d’ora rovesciato

Pobega-Mandragora: coppia da derby