Nel partita di Coppa Italia ci si aspettava un’alternanza tra i pali con Berisha titolare, Juric ha invece voluto confermare Milinkovic-Savic

Milinkovic-Savic è il titolare, Berisha il secondo”. Un anno e mezzo fa, alla prima sua conferenza stampa da allenatore del Torino, Ivan Juric si era espresso così riguardo alla gerarchia dei portieri, durante le stagione i ruoli si sono alternati e l’estremo difensore albanese, dopo l’esordio in Coppa Italia contro la Sampdoria, si era guadagnato i galloni da titolare anche in campionato. Stavolta invece il tecnico non ha intenzione di attuare cambiamenti all’ordine prestabilito, lo ha dimostrato anche martedì sera nel match di Coppa Italia contro il Cittadella quando ha riconfermato il numero 32.

Juric: “Milinkovic-Savic mi piace tanto”

Con i fatti Juric ha ribadito quella frase pronunciata appena arrivato al Torino: il titolare è e resta Milinkovic-Savic. “Mi piace tanto, ha tutte le caratteristiche per essere un grande portiere. Quest’anno avevo la sensazione che era giusto puntare ancora su di lui. Ogni tanto cala la concentrazione e fa errori ma quando è sul pezzo diventa un portiere che è tanta roba” ha spiegato a fine partita l’allenatore croato, mostrando anche pubblicamente il proprio apprezzamento per il portiere serbo.

Milinkovic-Savic, contro il Cittadella altra buona prestazione

Milinkovic-Savic, dal canto suo, contro il Cittadella ha dato continuità alla buona prestazione nel derby ed è stato autore di due interventi di buon livello: il primo sul colpo di testa di Tounkara in apertura, il secondo su Beretta nella ripresa. Domenica contro l’Udinese ci sarà un’altra prova per lui: fino a questo momento la continuità di prestazioni gli è mancata, come testimoniano gli errori commessi contro il Napoli e contro l’Empoli, ma l’attestato di stima ricevuto da Juric non può che far aumentare la sua autostima e fiducia.

Vanja Milinkovic-Savic
Vanja Milinkovic-Savic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-10-2022


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
mavafancairo
1 mese fa

sono convinto che a Udine farà meglio dell’anno scorso, difficile ma non impossibile

corrado
corrado
1 mese fa

Vanja sta confermando la crescita soprendente e persino inattesa (almeno per tanti di noi) fatta vedere nel giorno d’andata l’anno scorso. Detto ciò, occhio che continua a mostrare limiti tecnici non da poco. Sulle palle basse ha la velocità di reazione di un pachiderma.

ardi06
ardi06
1 mese fa
Reply to  corrado

Concordo

Charlie66
Charlie66
1 mese fa
Reply to  ardi06

Io no

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  Charlie66

nemmeno io

Jones
Jones
1 mese fa

ultime due partite sicuramente ottime,ma in generale un buon inzio campionato,di svarioni ne ho visti fare da tutti e peggiori

L’urlo di Radonjic due mesi dopo: si sblocca dopo un lungo digiuno

Schuurs sempre più idolo dei tifosi. E ora si è (finalmente) preso la difesa