Contro la Roma per Millico è arrivata la prima convocazione da parte di Mazzarri, ora l’attaccante aspetta l’esordio in serie A

Vincenzo Millico da inizio stagione sta trascinando la Primavera del Torino a suon di gol – non per nulla è capocannoniere del campionato – e in molti tra i tifosi granata sono ora curiosi di vederlo all’opera in prima squadra. Il talento dell’attaccante non è passato inosservato neanche agli occhi di Walter Mazzarri, che una settimana fa lo ha convocato per la partita contro la Roma assieme ai compagni Adopo e Ferigra, ma senza farlo però scendere in campo. Quella dell’Olimpico non sarà una convocazione isolata in questa stagione per l’attaccante classe 2000, che in questo girone di ritorno sembra essere destinato a far sempre più parte della squadra di Mazzarri. La sua versatilità e la sua bravura nella caccia al gol lo rendono un talento raro e promettente, e questa seconda parte di stagione potrebbe dare il via alla svolta nella sua carriera.

Millico, in Primavera solo tre partite senza gol

Vincenzo Millico si sta rivelando un’inarrestabile macchina da gol. Difficile non vederlo segnare quando scende in campo. E’ infatti a quota 23 gol e 3 assist in 17 match giocati. Nella prima parte di stagione si è già reso autore di due triplette, una contro la Fiorentina e l’altra contro il Chievo, potendo così portare a casa il pallone come da tradizione. Il talentuoso attaccante è rimasto a secco in sole tre occasioni: contro l’Empoli e l’Atalanta in campionato, e ai quarti di Coppa Italia contro l’Hellas Verona. Tra i punti di forza di Millico c’è senza dubbio la sua duttilità: può giocare come attaccante esterno ma anche come punta centrale o trequartista e i risultati non cambiano. Insomma, è un jolly da poter sfruttare in diversi modi.

Torino, Millico al posto di Damascan

Nel girone di andata Walter Mazzarri ha spesso portato in panchina, non facendolo però mai giocare, Vitalie Damascan: proprio la sempre più probabile partenza dell’attaccante moldavo (che ricordiamo essere in trattativa per il prestito al Cosenza in serie B), potrebbe facilitare l’inserimento di Vincenzo Millico in Prima squadra. E anche per la partita di domani contro l’Inter è lecito attendesi una convocazione.


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
3 anni fa

Io spero che lo metta dentro, e che Millico dimostri tutto il proprio valore. In fin dei conti i vari Kluivert, Mbappe’, ed anche il giovane che ci ha fatto impazzire la settimana scorsa, non è che siano dei gran veterani. Cosa dobbiamo aspettare per vederlo? Forse quando vestirà una… Leggi il resto »

Jones
Jones
3 anni fa

speriamo sia così e che un giorno non lontano possa esordire,sperando si dimostri all’altezza della serie A

nonno
nonno
3 anni fa

Io invece condivido in pieno l’idea di passare più tempo con la prima squadra e meno in primavera. Anche se non giochi la domenica. Allenarsi con la prima squadra o con la primavera sono due esperienze inconfrontabil. Si parte da lì, anche nella tanto decantata Bergamo fanno lo stesso, non… Leggi il resto »

Jones
Jones
3 anni fa
Reply to  nonno

concordo

madde71
madde71
3 anni fa
Reply to  nonno

Nonno, ragionamento giusto, ma son dubbioso,vedo in coppitelli un maestro superiore ad uno che,secondo me,non ha più la tenuta mentale per allenare a certi livelli

madde71
madde71
3 anni fa
Reply to  madde71

Poi lo Stan pompando troppo…

Belotti, Falque e Zaza in cerca di gol: Mazzarri pronto a cambiare

Sandro Mazzola: “Il Filadelfia, che ricordi! E oggi sono qui con mio nipote Valentino”