Con Barreca ancora fuori, è ballottaggio a sinistra: l’argentino è favorito. A destra rientrerà De Silvestri dopo il piccolo infortunio

Il dato certo è questo: Antonio Barreca non sarà disponibile per la trasferta di Crotone. E questa era una notizia piuttosto prevedibile, dopo una settimana passata ancora a fronteggiare il fastidioso problema muscolare che lo affligge da qualche tempo. E come per le sfide contro Udinese, Juventus e Verona, Mihajlovic dovrà calibrare bene le scelte. I nomi in ballo sono sempre quelli: Molinaro, il sostituto designato e Ansaldi, acquistato per sostituire Zappacosta, ma abile a destreggiarsi su entrambe le corsie difensive. Riavvolgendo gradualmente il nastro, da quando Barreca è rimasto fuori, si evince come due delle ultime tre uscite dei granata abbiano visto l’ex Parma partire titolare come terzino sinistro, in Friuli e contro il Verona. Solo allo Stadium, nel derby, il tecnico granata ha scelto l’argentino come titolare nel ruolo.

Ma proprio l’ultima sfida di campionato potrebbe essere decisiva nel confronto tra i due. Fra errori tattici ed ingenuità madornali – come in occasione del rigore regalato agli ospiti – Molinaro non ha certo passato una domenica memorabile nel 2-2 contro il Verona. E alle difficoltà in campo si sono aggiunti anche i ripetuti, e piuttosto animati, battibecchi con Mihajlovic. Cose di campo, certo, ma che potrebbero portare ad un turno di panchina. D’altro canto Ansaldi, entrato a partita in corso per sostituire De Silvestri, di cose buone ne ha mostrate diverse, sebbene sulla fascia destra. Spunti interessanti che potrebbero convincere Mihajlovic a confermarlo, proprio con il rientrante De Silvestri sulla corsia opposta. Nessuna bocciatura definitiva per Molinaro, vista e considerata la fiducia che il tecnico granata continua a riporre nel suo numero 3. Semplicemente una pausa di riflessione dopo qualche errore di troppo. Il Torino, però, potrà contare sulla verve di Ansaldi. In attesa di Barreca.

 


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AstroMaSSi
AstroMaSSi (@astromassi)
4 anni fa

Per me è da cedere a gennaio. Un rischio continuo farlo giocare.

castagnaccio
castagnaccio (@castagnaccio)
4 anni fa

Totalmente d’accordo con Lovi.
L’altra vergogna (a parte il contratto) é la fascia da capitano.

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi) (@lovi)
4 anni fa

Molinaro dannoso al limite del sospetto di dolo. Basta. E’ una vergogna che gli sia stato rinnovato il contratto.

Baselli, la fascia da capitano per (far) dimenticare il derby

Crotone-Torino, da Gabionetta a Belotti: poche sfide a corrente alternata