Una seconda parte di stagione al di sotto delle aspettative per N’Guessan, che ha giocato solo 5 minuti con la maglia della Ternana

Con la scadenza di tutti i contratti fissata per il 30 giugno, a Torino rientreranno tantissimi giocatori dai prestiti. Da Seck a Karamoh, passando per Radonjic e tutti i più giovani. Tra questi c’è anche Ange Caumenan N’Guessan, difensore francese che nel mese di gennaio è stato ceduto a titolo temporaneo alla Ternana. Il classe 2003 ha iniziato la stagione da aggregato alla prima squadra granata, avendo convinto Ivan Juric in estate. Tante panchine nei primi mesi, poi un infortunio che lo ha fermato in pieno inverno. Nel mercato di gennaio, allora, Vagnati ha avuto contatti con diverse squadre per cederlo in prestito, e ad avere la meglio sono stati gli umbri.

Solo 5 minuti in 5 mesi

Con i rossoverdi, però, il difensore ha vissuto un periodo molto sfortunato della sua carriera. Arrivato infortunato, N’Guessan è rimasto ai box per poco meno di due mesi. Da marzo in poi, una volta ripreso, non è mai stato convocato, fino all’ultima giornata di campionato. Paradossalmente, poi, il 20enne è stato schierato da Breda per 5 minuti nella partita più importante della stagione, l’andata dei playout contro il Bari. Un percorso dunque sfortunato, iniziato male e finito anche peggio, data la retrocessione del club.

Si cerca una nuova squadra

Difficilmente il francese rimarrà a Torino nella prossima stagione, perché ha bisogno di minuti per potersi mettere in mostra. Vagnati dovrà dunque trovare una nuova sistemazione per lui, che sia in Serie B o in Serie C. Il ragazzo avrebbe così l’opportunità di crescere nel corso della stagione, per poi rientrare l’estate prossima al Filadelfia e giocarsi le proprie chance. La parola d’ordine però è una sola: giocare, magari con continuità.

Ange Caumenan N'Guessan
Ange Caumenan N’Guessan
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-06-2024


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
corrado
1 mese fa

Forza Ange, l’importante è non demoralizzarsi, non è certo colpa sua di essersi infortunato. È il ragazzo meglio strutturato fisicamente tra quelli usciti dalla Primavera e merita un’occasione tra i professionisti.

Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa

Ha avuto grossi prob fisici… Fino a gennaio inoltrato. Non lo getterei

Kapricorn73
1 mese fa

Colpi a raffica di mitraglietta vagnati!

Juric e i “nuovi difensori”: un’eredità per Vanoli

Torino, Kabic non verrà riscattato: farà ritorno alla Stella Rossa