Nazionali, Lussemburgo-Moldavia: occhi puntati su Damascan - Toro.it

Nazionali, Lussemburgo-Moldavia: occhi puntati su Damascan

di Giulia Abbate - 8 Settembre 2018

Damascan attende un’occasione con la Moldavia che questa sera affronterà il Lussemburgo: Mazzarri e Coppitelli spettatori interessati

Mentre per vedere Rincon con il suo Venezuela (amichevole contro la Colombia) bisognerà attendere le 2 (ora italiana) di questa notte, alle 20:45 sarà la volta di Damascan. La sua Moldavia, infatti, sarà ospite del Lussemburgo nella sfida valida per la Nations League. Partita nella quale gli occhi saranno tutti puntati proprio sul giocatore del Toro. Il giovane attaccante granata, se chiamato in causa dal ct moldavo, avrà infatti la possibilità di mettersi ulteriormente in mostra sia in campo internazionale con la maglia moldava, sia agli occhi di Coppitelli e, soprattutto, di Mazzarri.

Damascan ha convinto Coppitelli, ora tocca a Mazzarri: la Nazionale può essere un trampolino di lancio

Il Mamma Cairo non avrà regalato al Toro la prima vittoria di questo trofeo, ma ha senza dubbio regalato a Coppitelli un attaccante in più. Si tratta di Damascan che, gol a parte, si è dimostrato una piacevole sorpresa. Il percorso di crescita che il giocatore dovrà fare è certamente ancora lungo ma quello visto in campo può a ben titolo essere il degno sostituto di Butic. Grinta, tecnica, determinazione: tutto quello che serve a Coppitelli per poter contare sul giovane attaccante che, adesso, mira a conquistare anche Mazzarri. E per farlo, diventare fondamentale alla sua Nazionale potrebbe essere un ottimo trampolino di lancia. La Moldavia non vince una sfida dal marzo del 2017: se dovesse essere chiamato in causa, Damascan avrebbe l’occasione di ribaltare, finalmente, quello che sembra essere diventato un tabù. Un traguardo che, indubbiamente, ne confermerebbe lo ottime qualità.