La Colombia vince 1-0 grazie al gol di Mina, il Senegal esce dai Mondiali a causa del maggior numero di cartellini rispetto al Giappone. E Niang non illumina

Questione di cartellini. Solo due gialli di troppo, infatti, impediscono al Senegal di Niang di proseguire il sogno al Mondiale di Russia 2018. Contro la Colombia, nell’ultima gara della fase a gironi, arriva una bruciante sconfitta per 1-0 che relega i Leoni della Teranga al terzo posto nel girone. E questo nonostante la sconfitta (sempre per 1-0) del Giappone contro la Polonia. Scontro diretto in parità, tra africani e nipponici – entrambi a quattro punti -, così come la differenza reti e i gol segnati. Dunque spazio al calcolo del fair play, ovvero al numero di cartellini accumulati dalle due squadre. Sei, dei quali due comminati proprio a Niang, a quattro: Senegal a casa, Giappone agli ottavi contro la prima del gruppo di Inghilterra e Belgio.

Russia 2018, Senegal-Colombia 0-1: a Niang manca il guizzo vincente

A Samara è andata in scena una gara equilibrata. Chi si aspettava una Colombia lanciata all’arma bianca alla ricerca di un immediato gol qualificazione è rimasto sorpreso dall’atteggiamento dei Cafeteros, guardinghi per 70’ e quasi mai pericolosi dalle parti di Ndiaye, almeno fino al colpo di testa su azione d’angolo con cui Mina trova il vantaggio. Il Senegal, dal canto suo, fa poco per svegliare il match. Niang, libero di svariare fra l’ala sinistra e il centro dell’attacco, è il più attivo là davanti: buone giocate, sebbene con pochi guizzi decisivi. I compagni di reparto – Mané, Sarr e Keita – fanno poco per aiutarlo. Il giocatore del Torino esce all’86’, poco dopo aver tentato il colpo del pari con un destro in girata toccato in angolo da Ospina. Nel finale, però, non arriva il gol necessario al passaggio del turno. E il finale di Giappone-Polonia elimina, con qualche rimpianto, l’ultima squadra africana ancora in gioco a Russia 2018.


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
3 anni fa

Plusvalenza sfumata = 0 colpi in entrata
Molti seguiranno il Toro dal divano…..
#SIAMOAPOSTOCOSI’

ale_maroon79
ale_maroon79
3 anni fa

Beh si auguravano tutti che Niang ai Mondiali si rivelasse decisivo. A modo suo lo è stato (per i cartellini).

Scin{Scin[Scin(Scin)]}
Scin{Scin[Scin(Scin)]}
3 anni fa

I soldi incassati li userei per prendere Zaza e due esterni di valore. Peres può starsene in Brasile. Ovvio che per fare tutto questo avremmo bisogno di un DS.

Mondiali, tocca a Niang: il Senegal si gioca la qualificazione agli ottavi

Gaston Silva, il Pumas perde la causa: al Torino quasi 1,4 milioni