Niang potrebbe esordire questo pomeriggio con la maglia del Senegal contro Capo Verde. Una vittoria terrebbe aperti i giochi per Russia 2018

Anche in Africa si va verso la conclusione delle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018 e la situazione resta ancora particolarmente equilibrata. Equilibrio che riguarda anche e soprattutto il girone del Senegal dove, questo pomeriggio, oltre ad Alfred Gomis, portiere granata in forza alla Spal, sarà l’attaccante granata Niang a poter essere protagonista. Dopo aver accettato la chiamata della nazionale senegalese, infatti, l’attaccante potrebbe scendere in campo questo pomeriggio nella trasferta contro Capo Verde, partita il cui esito potrebbe cambiare notevolmente le carte in tavola per quanto riguarda la qualificazione al prossimo Mondiale al quale, va ricordato, approderanno solo le vincenti dei singoli raggruppamenti. La classifica del raggruppamento D, in particolare, vede il Burkina Faso a quota 6 punti, seguito proprio da Capo Verde anch’esso a quota 6 mentre il Senegal è fermo al terzo posto con una sola lunghezza di differenza. Chiude la classifica il Sudafrica con 4 punti. Per il Senegal, dunque, si apre un importante scenario. L’eventuale vittoria contro i capoverdiani lancerebbe Niang e compagni a quota 8 punti con una partita da rigiocare.

Il Tas di Losanna, infatti, ha imposto che la partita Sudafrica-Senegal del novembre scorso, terminata con la vittoria per 2-1 dei padroni di casa, venga ripetuta. Motivo? L’arbitro dell’incontro avrebbe deliberatamente influenzato il risultato. Match da ripetere e radiazione a vita per il direttore di gara, Joseph Odartei Lamptey. Un match che potrebbe dunque diventare decisivo per il primo posto nel girone e il conseguente approdo a Russia 2018. Senza i tre punti, infatti, il Sudafrica resterebbe inchiodato a 1 punto fuori dai giochi per il primo posto, motivo per il quale è stato immediatamente chiesto il ricorso. Difficilmente la decisione verrà modificata, tuttavia, e il match in programma il prossimo novembre potrebbe essere lo spartiacque decisivo. Ecco dunque che per il Senegal la vittoria questo pomeriggio contro Capo Verde assume un significato doppio: vincere non solo farebbe avvicinare ancora di più Niang e compagni alla vetta del girone, ma darebbe la giusta spinta per andare a rigiocare un match delicato come quello contro il Sudafrica.


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ExIgneFaxArdetNova
ExIgneFaxArdetNova (@exignefaxardetnova)
4 anni fa

Speruma…

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa

E’ gasatissimo perchè sa che la trasmetteranno su Tele Tubbies: tante coccole…..

Nazionali, solo venti minuti per Ljajic con la Serbia

Torino, Cairo: “Nazionale al Filadelfia? Un orgoglio per tutti”