Nicola e Di Francesco si sono incontrati 7 volte e il bilancio è in perfetta parità: 1 pari e 3 vittorie a testa. Venerdì sarà uno spareggio

Due sono le lunghezze che separano il Torino di Nicola dal Cagliari di Di Francesco. Il fondo della classifica vede entrambe pericolosamente invischiate nella lotta per non retrocedere e i due tecnici sono chiamati a compiere un vero e proprio miracolo per mantenere la Serie A. A partire dallo scontro diretto di venerdì sera che, per usare le stesse parole dell’ex tecnico della Roma sarà “sarà come uno spareggio, una battaglia in campo“. Uno spareggio, dunque, che vedrà però protagoniste non solo le due compagini, a caccia di punti fondamentali per risalire la china, ma anche gli stessi tecnici. Nicola e Di Francesco, infatti, si sono incontrati ben 7 volte in carriera e il bilancio parla di un equilibrio assoluto: 3 vittorie a testa e un pareggio (lo 0-0 tra Crotone e Sassuolo nella stagione 16/17) che renderanno il match di venerdì una sorte di “bella” tra i due.

Le vittorie di Nicola

L’ultima vittoria di Davide Nicola contro il collega risale alla 13^ giornata del campionato 18/19, ultima occasione di scontro tra i due tecnici che sedevano rispettivamente sulla panchina dell’Udinese e su quella della Roma. A regalare i tre punti ai bianconeri e al tecnico piemontese, in quell’occasione, fu Rodrigo De Paul che ad inizio ripresa sigla il gol del definitivo 1-0. E se l’ultimo successo risale all’ultimo match disputato da Nicola e Di Francesco l’uno contro l’altro, fu sempre il piemontese ad uscire vittorioso dalla loro prima battaglia.

Era il 26 dicembre 2012 quando Nicola, alla guida del Livorno, sconfisse per 3-2 il Sassuolo guidato dal tecnico pescarese nella sfida di andata del campionato di Serie B. Una vittoria ottenuta in rimonta. I neroverdi, infatti, dopo appena 11 minuti di gioco si trovano avanti per 2-0 grazie alle reti di Catellani e Bianchi. Nella ripresa, però, è il Livorno a salire in cattedra: Siligardi accorcia, Paulinho rimette tutto in equilibrio e Salviato ribalta il risultato. La stessa sfida tra Sassuolo e Livorno (questa volta in casa neroverde) si ripete poi la stagione successiva in Serie A e questa volta i liguri di Nicola calano addirittura il poker passando per 1-4.

Le vittorie di Di Francesco

Tornando momentaneamente al campionato di Serie B targato 12/13, Di Francesco riuscì immediatamente a restituire il “torto” della gara di andata tra Livorno e Sassuolo: Il ritorno, infatti, vide proprio il Sassuolo imporsi per 1-0 tra le mura amiche grazie al gol segnato da Missiroli in piena zona cesarini, a pochi secondi dal fischio finale. Le altre due vittorie su Nicola, invece, le ottenne entrambe contro il Crotone ma alla guida di due compagini differenti.

Nella stagione 2016/17 Di Francesco sedeva ancora sulla panchina del Sassuolo e al Mapei Stadium cala una doppietta in perfetta rimonta che gli vale la seconda vittoria personale contro il rivale piemontese. Il Crotone trova il vantaggio con Falcinelli dopo appena 2 minuti di gioco e lo mantiene per tutto il match. In pieno recupero, però, a far crollare i sogni di gloria di Nicola e dei suoi ci pensano Sensi e Iemmello che ribaltano il risultato. Nella stagione 2017/18, invece, Di Francesco sconfigge sì il Crotone, ma lo fa alla guida della Roma grazie alla rete di Perotti al 10′ del primo tempo.

Eusebio Di Francesco
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-02-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bombereleven
bombereleven
9 mesi fa

Comunque anche quest’anno per i Flintstones di Venaria sarà per un altr’anno,ste merXX in Ciempions mi fanno sempre godere……

ale_maroon79
ale_maroon79
9 mesi fa

Venerdì bisogna aiutare il Cagliari… a trovarsi un nuovo allenatore.
Daje.

Un Toro diverso per sorprendere il Cagliari? Zaza rischia, Verdi scalpita

Joao Pedro: in estate il “no” al Toro, ora è il pericolo numero uno