Il tecnico del Torino Nicola incontrerà la società per parlare del futuro: il rinnovo non è scontato e Juric è ai ferri corti con il Verona

Nicola come Longo? Lo scorso anno, di questi tempi, Longo salvava il Toro annunciando però che il traguardo non sarebbe stato sufficiente per arrivare alla conferma sulla panchina del Toro. Oggi, il tecnico piemontese dopo aver compiuto un vero e proprio miracolo non si sbilancia ma, esattamente come il suo predecessore, non è certo di avere il posto sicuro in granata. E le parole del presidente Cairo a fine partita confermano che la scelta del tecnico in vista della prossima stagione è tutt’altro che fatta. “Con Nicola ci vedremo a breve per fare dei ragionamenti – ha detto il patron granata che nei prossimi giorni, dopo la partita contro il Benevento, incontrerà il tecnico-salvezza per discutere proprio della prossima stagione.

Torino: per Nicola la salvezza potrebbe non bastare

Che la salvezza non sia sinonimo di riconferma lo sa bene Nicola e non solo perchè il suo predecessore ha fatto proprio la fine a cui si accennava in precedenza. Ma proprio perchè lo stesso tecnico granata ha subito sulla sua pelle il ben servito dei propri presidenti dopo aver centrato salvezze memorabili (Genoa e Crotone). Pensare ad un trattamento analogo da parte del Torino suonerebbe di certo come una scelta ingrata, soprattutto vista la fatica e l’enorme lavoro svolto dal tecnico arrivato a guidare una squadra che era completamente in balia di se stessa e delle sue paure. Eppure è uno scenario che ad oggi non è da escludere.

Torino: Juric possibile sostituto del tecnico

Soprattutto perchè sulla panchina del Torino continua ad aleggiare l’ombra di Juric che già nella scorsa estate era stato accostato a più riprese alla società granata che ha poi virato su Giampaolo. Una scelta che non ha però chiuso le porte al tecnico dell’Hellas in maniera definitiva. Il Verona, dopo aver sfiorato l’Europa lo scorso anno, anche in questa stagione ha disputato un campionato di tutto rispetto e Juric pare essere davvero ai ferri corti con la società veronese. “Il fatto che siamo salvi da settimane e la società non venga a parlare con me è un brutto segnale, una mancanza di rispetto totale – aveva detto a margine del pareggio con il Toro (qui la conferenza stampa). Una mancanza di rispetto che potrebbe anche segnare l’epilogo della sua carriera al Verona spingendolo magari nuovamente verso i granata. Ipotesi e nulla più, chiaramente. E intanto Nicola pensa al Benevento e resta in attesa di una chiamata.

Davide Nicola, head coach of Torino FC, looks on during warm up prior to the Serie A football match between Torino FC and AC Milan. AC Milan won 7-0 over Torino FC.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-05-2021


45 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
4 mesi fa

Sarebbe assurdo non confermare Nicola. Ha fatto più punti lui (o quasi) che Giampaolo e Longo messi insieme. E poi già sappiamo che la rosa non sarà ribaltata: tra le misere risorse da spendere e i numerosi bidoni invendibili, i giocatori saranno più o meno questi. Tanto vale affidarsi a… Leggi il resto »

vecchiocuore1906
vecchiocuore1906
4 mesi fa

Non cambia nulla… film già visto è rivisto: Nicola gli dice a Cairo che bisogna cambiare 3/4 di squadra, Cairo parla con Juric e parte in pompa magna un nuovo progetto con le relative cazzate al seguito , tipo: lavoriamo sotto traccia, non dico i nostri obbiettivi etcetc… poi non… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
4 mesi fa

Tutto vero, in più c’è il fatto che Longo è prima stato mandato via perché pretendeva certi giocatori e poi richiamato a gennaio dalla società a cui Longo ha fatto una lunga pernacchia al presiniente. Da lì urbano ha virato su Nicola

torodiatene
torodiatene
4 mesi fa

Mille volte Nicola. L’ingratitudine porta sfortuna. Vedi quanto abbiamo sofferto dopo il trattamento di Moreno Longo. Nicola ha una media punti impensabile con una squadra allo sbando e fragilissima. Il 7-0 e il 4-1 sono il frutto di una fragilità psicologica ben radicata e inaudita. Nicola è riuscito a ricompattare… Leggi il resto »

T9
T9
4 mesi fa
Reply to  torodiatene

“Mille volte Nicola. L’ingratitudine porta sfortuna” finalmente un argomento solido ed essendo in ballo la nostra proverbiale sfiga lo dico senza ironia! 🙂

Lazio, comunicato contro Cairo: “Atteggiamenti padronali, ci tuteleremo in sede legale”

Svizzera, 29 i preconvocati per Euro2021: c’è Rodriguez