Ola Aina verso la titolarità contro l'Inter dopo l'infortunio di Laxalt

Aina, l’infortunio di Laxalt lo rilancia: che occasione con l’Inter!

di Giulia Abbate - 20 Novembre 2019

Dopo le ottime prestazioni contro il Brescia e con la Nigeria per Ola Aina arriva la prova del nove: l’assenza di Laxalt può restituirgli il Toro

La pausa per gli impegni con le Nazionali, questa volta, non ha portato molte buone notizie in casa Toro, con Mazzarri che dovrà fare a meno degli infortunati Lyanco e Laxalt, ma regalerà senza dubbio una grande possibilità a Ola Aina. Il Nigeriano, infatti, vede vicinissimo il rilancio da titolare nella gara contro l’Inter dove potrà sfruttare proprio la sfortunata assenza di Diego Laxalt. L’esterno uruguayano, come noto, ha purtroppo rimediato uno stiramento miotendineo al retto femorale della coscia destra che dovrà sì essere monitorato nei prossimi giorni ma che lo terrà inevitabilmente ai box in vista del match di sabato sera contro i neroazzurri. Un’occasione importantissima, dunque, per Ola Aina che verrà probabilmente rilanciato da Mazzarri dal primo minuto con la possibilità di giocarsi una riconferma dopo le belle prestazioni collezionate nella sfida contro il Brescia e con la maglia della sua Nigeria.

Ola, dopo Brescia e Nigeria puoi riprenderti il Toro

Gli alti e bassi che hanno da sempre caratterizzato le prestazioni di Ola Aina potrebbero finalmente andare in soffitta. O almeno è quello che si augurano Mazzarri e il Torino. E questa volta la chance sembra essere davvero quella giusta. Dopo il crescendo intravisto già nella sfida contro la Juventus, infatti, con il Brescia Ola ha saputo archiviare le tante critiche piovute da inizio campionato mettendo in campo una prestazione più che positiva e soprattutto foriera di una buona dose di ottimismo.

Ottimismo riconfermato anche dall’esperienza Nazionale con la Nigeria dove non tradisce le attese. Contro il Benin (2-1 il risultato finale per i nigeriani), infatti, non solo fa sua la fascia ma si procura anche il rigore che riporta in momentanea parità la sfida e mette la strada della Nigeria in discesa. Ola Aina c’è, dunque, e questo non può che far sorridere Mazzarri e il Toro che adesso lo attendono con una prova del nove fondamentale. Contro l’Inter, infatti, i granata dovranno confermare le belle sensazioni avute nell’ultima sfida prima della sosta e anche il nigeriano è chiamato a dare il suo contributo. Passi falsi? Non sono ammessi. Continuità e rendimento non possono più essere facce separate di una strana medaglia: se vuole riprendersi il suo posto al Toro convincendo non solo il tecnico ma anche i tifosi servirà un’altra grande prestazione.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

È uno dei tanti scarsi. È nel posto giusto.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Riscattare uno del genere a 10mln fornisce esattamente l’idea del livello di incompetenza che regna in azienda.

urto (andrea)
Utente
urto (andrea)

ciao gian!
forse che a cairuzzo l abbiano proposto persone che stima e conosce bene??

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Se vedi pure qua sopra a chi si è affidato….
Il dubbio è più che lecito.
Ciao Andrè👋

ardi06
Utente
ardi06

Pure Laxalt, che grande preparazione atletica quest’anno