L’esterno austriaco arrivato in prestito dall’Inter ha giocato molto e convinto tutti, su di lui si può fare affidamento

Con la pausa del campionato a causa dei mondilai in Qatar, è tempo di tirare le prime somme in casa granata, per quanto riguarda i singoli giocatori. Se la squadra ha fatto vedere buone cose in queste prime 15 giornate, è anche merito di un giocatore arrivanto in sordina, ma che si è preso il suo posto sulla fascia: Valentino Lazaro. Il giocatore ha disputato 15 presenze in totale tra campionato e coppa, con 2 assist e 4 ammonizioni. Solo in due gare è rimasto in panchina, quelle contro Cremonese e Sampdoria. Per il resto ha sempre goduto della fiducia del tecnico Ivan Juric, che lo ha spesso preferito a Vojvoda sulla sinistra. Viste le cifre e le prestazioni, un suo riscatto dall’Inter appare sempre più probabile.

Un solo errore in stagione

L’unico errore evidente commesso dal 26enne austriaco è stato in Bologna-Torino, quando si è completamente perso Orsolini sul secondo palo nel gol del pareggio rossoblù. Da evidenziare invece le ottime prestazioni contro Lecce, Roma e Sassuolo (con gol annulato per fuorigioco). La sua più grande partita però è stata quella in casa contro il Milan, dove ha fornito anche un assist per il gol di testa di Djidji. Nel complesso tante sgasate sulla fascia, ottimi cross e puntuali chiusure difensive, che lo hanno reso una delle sorprese più liete di questo avvio di stagione.

Voto: 6.5

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-11-2022


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MondoToro
MondoToro
6 giorni fa

Mi sanguinano gli occhi per quello che ho appena letto su Gigì. Ditemi che i 2 mln sono la somma dei tre anni, e lordi.

andrepinga
andrepinga
6 giorni fa

discreto terzino, io lo riscatterei

direibene18
direibene18
6 giorni fa

15 partite sono poche per giudicare chiunque, tenendo presente che la squadra è stata rifatta, per l’ ennesima volta. Si cambia per nn crescere, si cambia per nn cambiare.

Rodriguez, esordio ok al Mondiale: la Svizzera vince, il difensore in campo fino al 90′

Troppo Brasile per Milinkovic-Savic, Lukic e Radonjic: i granata ko con la Serbia