In diverse interviste del passato, Paolo Rossi elogiava Belotti del Torino: l’eroe dell’Italia al Mondiale ’82 si è spento a 64 anni

Chi di gol ne ha fatti, di attaccanti se ne intende. Paolo Rossi ha fatto sognare l’Italia intera nel Mondiale del 1982 e, una volta appese le scarpette al chiodo, è diventato opinionista di calcio. Tra tutti i nuovi cannonieri azzurri, Pablito – che si è spento oggi, 10 dicembre 2020, all’età di 64 anni – aveva una particolare ammirazione per Andrea Belotti. Nel Gallo vedeva un mix tra Bobo Vieri e Ciccio Graziani: “E’ diventato fondamentale per l’Italia, sta andando fortissimo e ha grande senso del gol. Oltre una grande forza fisica”, diceva in un’intervista a Radio Rai nel 2017. E ancora, durante quella stagione: “Ha una forza fisica che io non avevo: in area è più spettacolare e più cattivo anche di ‘Ciccio’ Graziani. Non dico che talvolta metta paura, ma quasi…”, raccontava alla Gazzetta. Una stima che il Gallo si porterà dietro per sempre. Anche adesso che il goleador del Mundial non c’è più.

Paolo Rossi
Paolo Rossi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
11 mesi fa

Belotti piace alla gente che piace

davidone5
davidone5
11 mesi fa

Che Belotti sia fortissimo ne sono sicuro anch’io, Paolo Rossi in area era fantastico sapeva sempre dove andare ed era veloce, senza di lui difficilmente avremmo vinto il mondiale in Spagna.

Toro, riecco Pereyra: lo voleva Mazzarri, ora farebbe comodo a Giampaolo

Zaza, con Giampaolo liti e chiarimenti. E per l’Udinese…