Ancora una volta, Pietro Pellegri ha deluso: l’attaccante ex Milan non ha mai sfruttato le chance dategli da Ivan Juric

Arrivati ormai alla fine della stagione del Toro, quando mancano tre partite e in maniera quasi aritmetica i granata sono senza obiettivi, è bene fare un bilancio di quello che non è andato a livello generale e di singoli. In tanti hanno deluso, e lo ha detto anche Juric: “Ho puntato su giocatori su cui non dovevo puntarea gennaio dovevamo cederne cinque. Ci siamo arrangiati. A inizio anno abbiamo fatto valutazioni non giuste”. Tra i giocatori di cui si parla, quasi certamente potrebbe esserci anche Pietro Pellegri.

0 gol, basta questo

L’attaccante ex Milan è stato di gran lunga tra i peggiori per rendimento della stagione granata, e per affermare ciò con certezza basterebbe anche solo dare uno sguardo alle statistiche. 0 gol e 0 assist, numeri davvero pessimi per un calciatore che di ruolo fa la prima punta. Ma per allargare l’orizzonte, si possono anche considerare le sue prestazioni. Pellegri non si è mai contraddistinto in positivo, giocando praticamente sempre male. Il classe 2001 non è inoltre riuscito a sfruttare le chance dategli da Juric, che nei momenti di difficoltà di Sanabria ha provato a dare fiducia a lui a discapito di gente come Okereke.

Un futuro poco granata

Stando a quanto detto e fatto vedere dall’attaccante, le possibilità di vedere Pellegri un’altra stagione con la maglia granata sono davvero vicine allo 0%. La sensazione è che in tutti questi anni sarebbe potuto già andare via, ma Juric lo ha tenuto provando a stimolarlo. Ora che però il tecnico croato lascerà la squadra lo stesso dovrebbe fare il 23enne, che non ha mai convinto: le qualità possono anche esserci, ma per far parte del Torino serve di più.

Pietro Pellegri
Pietro Pellegri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-05-2024


42 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Fedelegranata
Fedelegranata
16 giorni fa

Perche? Ce qualche demente che lo vorrebbe rinnovare. T,S,O Globale

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Questo è una pippa indecente da sano, figurarsi rotto.

T
T
16 giorni fa

Un vero peccato, perché aveva costruito un legame affettivo inscindibile con la tifoseria, facendo leva sulla sua umiltà e simpatia travolgente, facendosi anche apprezzare per la genuina sportività, come a Genova lo scorso anno. Un solido punto di riferimento su cui tutti, giocatori e tifosi, hanno sempre potuto contare. Memorabile… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Reply to  T

Beh. Andrà a giocare a Miami con Messi.

James 75
James 75
16 giorni fa
Reply to  T

Mamma mia la partita con la primavera, fossi stato Scurto gli avrei messo le mani addosso, atteggiamento bruttissimo nei confronti dei ragazzi più giovani, li mandava a quel paese,sempre a lamentarsi e non ha fatto una beata minchia,mamma mia quante mazzate gli dareia di brutto però

Masina torna titolare e convince ancora: il riscatto è una formalità

Cairo sul video: “Inaccettabile, prenderemo provvedimenti senza fare processi pubblici”