Pietro Pellegri è tornato al gol a Verona un anno dopo l’ultima volta. La sua è una rete fondamentale in ottica Europa

Pellegri c’è. A Verona il Toro vince in rimonta per 2-1 grazie alle reti di Savva e dell’ex Genoa, che hanno risposto all’iniziale vantaggio firmato Swiderski. Per Pellegri è un gol che sa di liberazione: l’attaccante non segnava da più di un anno. L’ultima volta che aveva timbrato il cartellino era stata nel 2023, il 5 maggio contro la Sampdoria. Poi il buio, se non per una piccola parentesi con la Nazionale Under-21, in con cui è andato a segno agli Europei. In una settimana complicata, macchiata dall’episodio del pullman a Superga, Pellegri ha restituito almeno in parte il sorriso ai tifosi. Le speranze per le coppe sono ancora vive.

In stagione più bassi che alti

Pellegri con la maglia del Toro non ha mai brillato. La sua avventura granata è stata condizionata da infortuni ciclici che lo hanno letteralmente tormentato. Enigmatico quello in un Bologna-Torino, in cui si fece male dopo pochi secondi di gioco poggiando male la caviglia. Eppure a Verona, più di un anno dopo l’ultima volta, è tornato al gol. E che gol. Il numero 11 ha calciato forte da posizione defilatissima, battendo un Montipò non esente da responsabilità. Poi si è lasciato andare a un’esultanza carica di agonismo, grazie a una rete che gli ha restituito quel pizzico di serenità. O

Un Pellegri più carico per Milan e Atalanta

Ora Juric potrà finalmente contare su un attaccante motivato per il finale di stagione. Il Toro, grazie alla vittoria del Bentegodi, ha tenuto accesa la fiammella di speranza sull’Europa. Sarà fondamentale centrare sei punti nelle ultime due giornate per centrare un obiettivo tutt’altro che semplice. Ma per farcela il Toro dovrà superare due avversarie forti come Milan e Atalanta (oltre che sperare nei risultati favorevoli dalle partite di Fiorentina e Napoli, anche quelle di coppa nel caso dei viola), ma potrà contare su un Pellegri in più.

Pietro Pellegri
Pietro Pellegri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-05-2024


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Da Granato
9 giorni fa

A questo punto gli offrirei un quinquennale in bianco!

davidone5
9 giorni fa
Reply to  Da Granato

In bianco vuol dire gratis? cioè quando non è rotto gioca gratis?

kairognapig3
kairognapig3
9 giorni fa

Sempre un bidone conclamato rimane.

davidone5
9 giorni fa
Reply to  kairognapig3

Non è un bidone, è un giocatore che non può allenarsi perchè fisicamente non tiene ed ha sempre problemi muscolari, quindi inutile.

vecchiamaniera
9 giorni fa

Ha fatto un gol,il suo ruolo è quello del centravanti, mi sembra normale. Forse avrebbe anche i mezzi ma non per giocare a livello professionistico. Riprendere i soldi spesi sarebbe già un mezzo miracolo. Ampliando il discorso,se Zapata andrà in Messico e con tutte le incognite che riguardano il rendimento… Leggi il resto »

Torino, per l’Europa potrebbe bastare il 9° posto

Mima lo schianto di un aereo, il Verona: “Azioni per identificarlo e allontanarlo”