Orsato ha graziato Lovato dalla seconda ammonizione, subito dopo il tecnico ha chiamato Sazonov e l’ha fatto entrare

Il finale di Sassuolo-Torino ha rischiato di essere differente da quello che è stato. E per il Torino sarebbe potuto diventare ben più complicato. Dopo diversi episodi arbitrali a sfavore nelle precedenti partite, stavolta la squadra granata deve ringraziare Daniele Orsato che, a poco più di un quarto d’ora dalla fine, ha deciso di non estrarre il secondo cartellino giallo per Matteo Lovato dopo un fallo tattico (una trattenuta) ai danni di Andrea Pinamonti: il direttore di gara non ha fischiato la punizione e ha applicato la norma del vantaggio, avendo il Sassuolo mantenuto il possesso della sfera in fase offensiva. Niente fallo quindi e soprattutto niente espulsione per Lovato.

La mancata seconda ammonizione di Lovato

L’episodio ha però fatto scattare un campanello d’allarme nella panchina del Torino, tanto che Juric ha immediatamente richiamato Saba Sazonov e lo ha mandato in campo proprio al posto di Lovato. Il tecnico ha letto nel modo corretto la situazione, ha capito che Orsato non avrebbe più fatto sconti al suo numero 6 e ha così preferito toglierlo dal campo, rilanciando il centrale georgiano che stavolta aveva perso il proprio posto nell’undici iniziale.

Juric pensa anche al Lecce

Insomma, dietro alla sostituzione di Lovato con Sazonov avvenuta al minuto 83 c’era proprio il timore da parte di Juric di vedere il suo Torino giocare i minuti finali in inferiorità numerica. Meglio allora giocarsi una sostituzione in più per togliere il difensore ammonito e preservarlo anche per la prossima partita (venerdì il Torino giocherà contro il Lecce tra le mura amiche con calcio d’inizio alle ore 19) , dove tornerà a contendersi la maglia da titolare proprio con Sazonov, in attesa che Alessandro Buongiorno torni a completa disposizione.

Saba Sazonov
Saba Sazonov
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-02-2024


21 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
guido 75
guido 75
11 giorni fa

Giocatore da oratorio che schifk

Ivan Groznyj (El Terrible)

Ma un po’ anche perché è scarso.

Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)

Abbiamo una tal siffatta “rosa” che per fare la formazione si potrebbe giocare a bim bum bam per la maggior parte dei ruoli tanto cambia poco o niente… altro che mister, squadra assssolutamente NON migliorabile vero GTDC ratto maledetto. SFVCG

Rodriguez si ferma ancora: il difensore costretto a uscire

Bellanova-Zapata, che intesa! Terzo gol “di coppia” per i due. E quella cena…