Il difensore brasiliano ha realizzato quella che potrebbe essere l’ultima rete con la maglia granata. Si attendono sviluppi di mercato decisivi

Alla festa di ieri sera ha partecipato anche Bruno Peres e lo ha fatto da assoluto protagonista. Le sue accelerazioni e i suoi dribbling hanno dato spettacolo, così come il siluro dalla distanza che ha trafitto Zaccagno per il momentaneo 3-1.

Un gol che potrebbe essere anche l’ultimo con la maglia granata. Sul giocatore c’è forte la Roma, che vorrebbe chiudere nelle prossime ore e che come svelato su queste pagine è tornata alla carica da oltre una settimana. La destinazione è gradita al brasiliano, che ieri, dopo il gol, ha voluto ringraziare tutto il pubblico del “Grande Torino”. Un’esultanza che molti tifosi presenti hanno interpretato come un saluto. Peres sapeva che quella poteva essere la sua ultima rete con la squadra che l’ha portato in Italia e l’ha fatto conoscere al panorama calcistico europeo.

Di Bruno Peres hanno parlato anche il tecnico Mihajlovic e l’amico Martinez. Entrambi non hanno chiuso alla sua cessione e, anzi, hanno fatto trapelare il possibile addio. Mihajlovic è sempre stato chiaro: considera il brasiliano un giocatore di assoluto valore in fase offensiva, ma poco propenso a quella difensiva. Ieri ha ribadito il concetto: “Bruno Peres potrebbe essere un giocatore da Barcellona o Bayern per come fa la fase offensiva, mentre in difesa deve migliorare: se rimane sarei contentissimo, se parte arriverebbero i soldi per il mercato”. 

Vista la presenza di un sostituto, Zappacosta, e la trattativa avanzata per De Silvestri, Mihajlovic non disprezzerebbe la cessione del brasiliano per avere soldi freschi da reinvestire per i reparti che necessitano di migliorie. Nella mente dell’allenatore, infatti, mancano ancora un centrale difensivo (due se parte Maksimovic), un regista, un interno di centrocampo, un terzino destro e un terzino sinistro, se le condizioni di Avelar continuassero a non dare certezze.

Di Bruno Peres, come detto, ha parlato anche il compagno di squadra e amico Josef Martinez: “Bruno è contento, io e tutta la squadra gli auguriamo il meglio, se rimane siamo contenti, ma se parte è uguale, io sono molto amico suo, qualsiasi cosa succeda l’importante è che sia un bene per il suo futuro”. Anche lui, quindi, ha aperto alla possibilità concreta di una cessione del brasiliano.

Con un anno di ritardo (Peres era dato per partente già la scorsa estate), le strade tra Bruno e il Toro potrebbero quindi dividersi, salvo un altro, imprevedibile, ribaltone. Peres lo sa, i compagni e l’allenatore ne sono consapevoli. Le prossime ore risulteranno decisive per il futuro del brasiliano.

TAG:
martinez Mihajlovic peres roma

ultimo aggiornamento: 14-08-2016


122 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poppi1
poppi1(@poppi1)
5 anni fa

Vanni …il 95% di quelli che hai citato SE NE SONO VOLUTI ANDARE …ce la facciamo a capire la differenza tra cessioni che fa la società,x qualsiasi motivo,,e calciatori che se ne vogliono andare ,x soldi o x qualsiasi altro motivo ?proviamo almeno a fare un distinguo ?il caso draxel… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)(@vanni)
5 anni fa
Reply to  poppi1

OK, ma perche’ se ne sono voluti andare? Lo sappiamo…e allora che si fa?

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)(@vanni)
5 anni fa

io vivro’ sempre con la speranza di vedere un Toro vero, non potrei mai cambiare squadra

poppi1
poppi1(@poppi1)
5 anni fa

Glenn 23.42…tutto vero quello che hai scritto….aggiungo anche che oggi,le sociata’ sono ostaggio dei procuratori,maksi mi sembra una prova evidente,giocatori che vengono montati dai propri agenti ,x intascare la percentuale.piaccia o no ma questa è la realtà…purtroppo…..e cmq maksi sta sbagliando tutto comportandosi cosi..a mio parere ovviamente…

tarzan_annoni
tarzan_annoni(@tarzan_annoni)
5 anni fa

Dai venti in contanti ai 15 chissà quando….non mi pare un’ astuta mossa di mercato. Sky dice che domani atteso per le visite e martedì con la squadra ad allenarsi. Ciao Bruno. Ci sono Mexes e Maggio liberi…..

stAilA
stAilA(@staila)
5 anni fa
Reply to  tarzan_annoni

Altri (Niccolò Ceccarini) dicono 17 milioni di euro più 2 di bonus…

Ljajic, che debutto: il Toro ha un gioiello tra le mani

Toro, Boyè e Martinez subito protagonisti: tante alternative in attacco