Rientro da titolare per Obi con la Nazionale della Nigeria: prestazione convincente nella vittoria per 0-1 contro la Polonia

Che i problemi muscolari non diano pace a Joel Obi è un dato ormai assodato così come, tuttavia, lo è la certezza che quando viene chiamato in causa, con il Toro o con la Nigeria, il centrocampista non delude le aspettative. Succede spesso al Grande Torino ed è successo anche ieri sera nell’amichevole che la Nazionale Nigeriana ha disputato e vinto per 0-1 contro la Polonia dell’ex capitano del Toro Kamil Glik. Nonostante, appunto, i tanti infortuni che lo hanno colpito anche in questa stagione, il commissario tecnico della Nigeria Roher ha voluto richiamare il centrocampista soprattutto per valutarlo in vista di Russia 2018. Ed è proprio per questo motivo, come dichiarato dallo stesso ct, che ha preferito schierare Obi al posto di Onazi: “Avevo bisogno di visionare alcuni calciatori che non hanno giocato nelle qualificazioni per i Mondiali – ha dichiarato a allnigeriasoccer.com. Conosco già Onazi, ha giocato tante gare con noi. Voglio vedere se Obi può adattarsi al nostro sistema di gioco”.

Polonia-Nigeria 0-1: ottima prestazione di Obi a centrocampo

Avrebbe probabilmente meritato qualcosa in più la Polonia di Kamil Glik ma contro la Nigeria non c’è stato nulla da fare e l’amichevole andata in scena sul campo dello Stadion Miejski è terminata proprio con la vittoria dei nigeriani. Tra loro, anche il granata Obi che ha potuto tornare a vestire la maglia della sua Nigeria e soprattutto è tornato a farlo da titolare. Un rientro condito da una prestazione del centrocampista più che buona: si è dimostrato solido e sicuro nella mediana delle “Super Aquile” disputando un’ottima gara soprattutto in fase di copertura almeno fino al 20′ della ripresa. A metà secondo tempo, infatti, dopo aver rimediato un cartellino giallo e con la Nigeria in vantaggio grazie al rigore trasformato da Moses, viene sostituito da Onazi e assiste al finale della sfida dalla panchina.

Polonia-Nigeria 0-1: adesso per Obi c’è la Serbia di Adem Ljajic

Dopo la bella vittoria contro la Polonia, per la Nigeria di Joel Obi ci sarà un altro impegno particolarmente difficile. Nell’amichevole in programma martedì prossimo, infatti, la Nazionale nigeriana affronterà la Serbia di Adem Ljajic, autore di un’ottima prestazione nella gara contro il Marocco. Un derby granata che metterà di fronte due giocatori alla ricerca di maggior spazio anche con maglia del Toro: l’occasione non può essere sprecata.


Ljajic incanta con la Serbia: dal Grande Torino un assist e segnali al Toro

Torino, dal Filadelfia: buone notizie per De Silvestri, fuori Acquah