Il belga può fare da tecnico nelle giovanili e da collaboratore in prima squadra. Con lui hanno partecipato altri 17 compagni di nazionale

Dennis Praet è diventato allenatore. No, non appende gli scarpini al chiodo ed è ancora troppo. presto ancora per vederlo sulla piazza. Insieme ad altri 17 giocatori nella nazionale del Belgio ha ottenuto la licenza da tecnico UEFA A per allenare giovanili o diventare collaboratore in una prima squadra. Un riconoscimento che di solito si può ottenere soltanto a carriera da giocatore ultimata, ma in questo caso la federazione belga ha chiesto e ricevuto un’esenzione da Nyon. Tra i diavoli rossi coinvolti in questo corso durato due anni e condotto dal responsabile della formazione degli allenatori nella federazione belga Kris Van Der Haegen, anche l’”italiano” Dries Mertens. La lista completa comprende: Kevin De Bruyne, Jan Vertonghen, Christian Kabasele, Simon Mignolet, Leandro Trossard, Dennis Praet, Axel Witsel, Matz Sels, Youri Tielemans, Thomas Vermaelen, Dries Mertens, Timmy Simons, Nicolas Lombaerts, Steven Defour, Sébastien Pocognoli, Dedryck Boyata, Laurent Ciman.

Dennis
Dennis Praet of Torino FC in action during the Serie A football match between Atalanta BC and Torino FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-06-2022


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maximedv
maximedv
5 mesi fa

Ottimo! Allora si può prendere in prestito e risparmiare anche sullo stipendio di Juric!

Scimmionelli
Scimmionelli
5 mesi fa
Reply to  maximedv

Masgari puo’ prendere il posto tuo su queste pagine. Cosi’ ci risparmiamo il solito qualunquismo di insulti alla societa’ anche nel topic su Praet…

Charlie66
Charlie66
5 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

🤭🤭🤭

Pagellone / Singo: buona partenza, poi il calo

Pagellone / Aina troppo discontinuo. E dopo la Coppa d’Africa tanta panchina